Settembre 15, 2019

Transcend StoreJet 600

I dispositivi flash non devono sottostare alle stesse dimensioni degli hard disk meccanici, e il più recente SSD esterno di Transcend sfrutta elegantemente questa peculiarità. Il drive vanta un’interfaccia USB 3.1 Gen 2: anche se funziona con un MacBook da 12 pollici, quindi, lavora al meglio se accoppiato con un iMac o un MacBook Pro. La scocca è arrotondata sui bordi più lunghi e colorata quasi interamente in grigio scuro, eccezion fatta per le lucide rifiniture argentate intorno alle estremità ovali e per un logo bianco con un po’ di testo sui lati più grandi. Transcend include cavi USB-C e USB-A per l’uso sui Mac recenti e più vecchi.

Sfortunatamente, non c’è una custodia da viaggio per proteggere il drive dai graffi. Ciò è un po’ deludente, visto che la compagnia ne offre una insieme alla scocca venduta con la gamma JetDrive di dischi interni per MacBook. Le velocità di trasferimento sono buone, anche se rimangono un po’ indietro rispetto ad altri SSD con porte USB 3.1 Gen 2. La lettura e la scrittura sequenziali hanno toccato picchi di 496,7 e 456,3 MB/sec, rispettivamente. Sono buoni valori, poco al di sotto di quelli dichiarati da Transcend pari a 520 e 460 MB/sec. Le medie registrate nei test sono state di 413,1 e 349,3 MB/sec: buone anch’esse, pur se inferiori di 24,3 e 47,9 MB/sec rispetto al Samsung T5.

Il Transcend StoreJet 600 è acquistabile su Amazon al link https://amzn.to/2DCAdu1.

Condividi sui tuoi social
Francesco Palmieri

Blogger & Consulente Aziendale per il Mercato Estero

Translate »