Anche se il lancio non sembra essere all’orizzonte, è difficile che passi più di una settimana senza che si sentano voci e indiscrezioni sul Pixel Fold. Il primo passo di Google nel mondo dei telefoni futuristici – uno spazio dominato da aziende del calibro di Samsung – sembra ancora lontano, eppure continuano ad arrivare nuove notizie sul dispositivo. Non molto tempo dopo aver notato un’icona pieghevole nell’app Fotocamera di Google, ora apprendiamo come il Pixel Fold dividerà i suoi obiettivi tra gli schermi.

Ancora una volta, queste indiscrezioni ci arrivano da Digital Chat Station su Weibo, che ha dimostrato di essere ben informato su tutto ciò che riguarda il Pixel Fold. Un giorno dopo aver riferito che Foxconn costruirà il primo pieghevole di Google, il leaker è tornato con un nuovo contesto sul design del dispositivo, per non parlare della sua fotocamera. Secondo quanto riferito, il retro del Pixel Fold sarà uguale a quello del Pixel 7, probabilmente utilizzando una barra della fotocamera simile che, negli ultimi tempi, è diventata il look preferito dal team hardware di Google. Nel frattempo, la parte anteriore del dispositivo è più vicina al Find N di Oppo, che mantiene un display più standard rispetto all’aspetto alto e simile a una candy bar dell’hardware di Samsung. Ciò è in linea con le indiscrezioni dell’inizio dell’anno, che suggeriscono che Google non ha riprogettato radicalmente il suo hardware pieghevole nei mesi successivi a un possibile ritardo.

Digital Chat Station descrive il display interno come “relativamente piccolo”, il che potrebbe non essere quello che si vuole sentire riguardo al punto di forza più significativo di un dispositivo pieghevole. Senza un contesto più ampio, è impossibile sapere con esattezza quanto potrebbe essere piccolo lo schermo. Tuttavia, sembra che Google voglia sfruttare al massimo l’ingombro, anche se ciò significa ridurre o eliminare del tutto la selfie cam interna.

Il linguaggio è confuso e non è certo aiutato da Google Traduttore, ma ecco quello che sappiamo. Secondo questo rapporto, il Pixel Fold eviterà di utilizzare un punch-hole per la fotocamera selfie, utilizzando invece una “fotocamera ultra-micro-hole” lungo il telaio. È impossibile dire cosa sia: una piccola fotocamera per selfie da usare in caso di emergenza, la mancanza di una vera fotocamera frontale sul display pieghevole o qualcosa nel mezzo. Per fortuna, il display esterno presenterà un punch-hole centrato per la fotocamera, proprio come accade oggi con i moderni display Pixel.

Se Google rinuncia a una fotocamera interna per i selfie, o se la qualità è ben lontana da quella che si preferirebbe per una foto di gruppo, ciò potrebbe spiegare l’icona della fotocamera pieghevole individuata la scorsa settimana in una versione futura dell’APK della fotocamera. Toccando l’icona prima di chiudere il telefono, è possibile scattare una foto con un sensore migliore, che compenserebbe la compromissione dell’obiettivo “ultra-micro” all’interno. Ovviamente, dovremo aspettare per avere risposte definitive. Senza rendering o altre immagini reali su cui lavorare, il concetto di Pixel Fold è ancora limitato alla nostra immaginazione.

Articolo precedenteNVIDIA GeForce RTX 4080 più potente della RTX 3090 Ti
Articolo successivoGalaxy Z Fold 4 appare su Amazon NL

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui