Snapchat ha lanciato una funzione di controllo parentale che consente ai genitori di tenere d’occhio le persone con cui i figli adolescenti stanno chattando. La nuova funzione all’interno dell’app, denominata Family Center, mostra ai genitori l’elenco degli amici dei loro figli, oltre con chi hanno messaggiato negli ultimi sette giorni. I genitori possono solo vedere con chi hanno parlato i loro ragazzi, ma non potranno leggere la loro cronologia delle chat.

Inoltre, i genitori possono segnalare in modo confidenziale gli account che ritengono stiano violando le regole di Snapchat direttamente dal Family Center. Snapchat aveva modificato la funzione di raccomandazione degli amici in seguito alle richieste di maggiore sicurezza sull’app, rendendo più difficile per gli adulti connettersi con gli utenti adolescenti. In particolare, ha smesso di mostrare gli account di proprietà di utenti di età compresa tra i 13 e i 17 anni nell’Aggiunta rapida. Gli adolescenti, inoltre, non possono avere profili pubblici e quindi per poter comunicare tra loro devono avere amici comuni. I loro account vengono visualizzati nei risultati di ricerca solo in determinate circostanze, ad esempio se chi effettua la ricerca ha un amico in comune con loro.

L’anno scorso Snap aveva promesso di lanciare nuovi parental control e altre funzioni volte a proteggere gli utenti minorenni sul suo servizio. L’azienda ha rivelato i suoi piani nel corso di un’audizione in cui i legislatori hanno fatto pressione sui social network e sulle app che si rivolgono agli adolescenti, come Snapchat e TikTok, affinché facciano di più per proteggere gli adolescenti sulle loro piattaforme. 

Il Family Center è volontario e gli adolescenti avranno la possibilità di scegliere se accettare o ignorare l’invito di un genitore a iscriversi. Inoltre, poiché la funzione è stata creata per gli adolescenti minorenni, gli utenti che compiono 18 anni saranno automaticamente rimossi dallo strumento.

L’azienda ha in programma l’introduzione di ulteriori funzioni per il Family Center, oltre a quelle già presenti. Nelle prossime settimane i genitori potranno vedere facilmente i nuovi amici aggiunti dai loro figli ed in futuro Snap aggiungerà controlli sui contenuti per i genitori e la possibilità per gli adolescenti di notificare ai genitori la segnalazione di un account o di un contenuto.

Articolo precedenteRecensione Energy Sistem ESG M2 Sniper Ninja: Mouse Gaming
Articolo successivoAMD, avvistata la lineup CPU Ryzen PRO 5000
La tecnologia, roba da donne: ecco la blogger per promuovere il lato rosa della tecnologia.