Dopo aver annunciato una nuova API Cloud con servizi premium per le aziende, WhatsApp continua a implementare nuove funzionalità per la versione beta dell’applicazione. Questa volta Meta aggiunge avvisi che ricordano agli utenti l’importanza di avere la crittografia end-to-end in un’applicazione di messaggistica istantanea.

Secondo WABetaInfo, i nuovi avvisi di crittografia sono presenti nella versione 22.11.0.73 di WhatsApp Beta per iOS. L’avviso viene visualizzato alla fine di tutti i messaggi, lo stato, la cronologia delle conversazioni e gli elenchi delle chiamate, informandoti che tutti i dati scambiati sono crittografati end-to-end.

Quando si tocca l’avviso, viene visualizzata una pagina già esistente nelle impostazioni, che mostra che testi, messaggi vocali, audio, chiamate vocali, video, foto, documenti, stato e posizione condivisa sono tenuti al sicuro.

Sebbene sembri poco importante per la maggior parte delle persone, questo è un modo interessante per evidenziare questi vantaggi, che spesso passano inosservati alla maggior parte degli utenti di WhatsApp, poiché molti non accedono nemmeno più di una volta alla schermata delle impostazioni dell’applicazione.

Inoltre, questa strategia corrisponde alle critiche mosse da WhatsApp ai suoi concorrenti, come Telegram, che non adottano la crittografia end-to-end per impostazione predefinita, sebbene il suo rivale abbia esposto che la crittografia di WhatsApp potrebbe non essere così sicura.

Quale preferisci: Telegram o WhatsApp?