Il mercato degli NFT sta vivendo un momento di grande difficoltà ma questo non impedisce ad Instagram di raddoppiare il suo impegno nei confronti degli oggetti da collezione digitali. Dopo un lancio di prova a maggio, l’applicazione sta espandendo le sue funzioni NFT a più di 100 Paesi in Africa, Sud-Est Asiatico, Medio Oriente e Americhe. Al momento l’Europa non figura.

Gli utenti di Instagram possono includere gli NFT nel proprio feed e nei messaggi, oltre che negli adesivi in realtà aumentata delle Storie. I creator e i collezionisti di NFT vengono automaticamente etichettati per l’attribuzione. Non è ancora possibile acquistare o vendere NFT su Instagram, ma Meta ha lasciato intendere che ci sta lavorando.

Instagram supporterà i portafogli di terze parti di Coinbase e Dapper, oltre a Rainbow, MetaMask e Trust Wallet. Oltre alle blockchain Ethereum e Polygon, supporterà anche Flow.

Il CEO di Meta, Mark Zuckerberg, ha annunciato l’espansione qualche giorno fa con un post su Instagram. 

L’espansione su Instagram arriva circa un mese dopo che Meta ha iniziato a testare i token non fungibili con creatori selezionati su Facebook. L’azienda è determinata a rendere gli NFT parte dei suoi prodotti e in quest’ottica lavora per espandere le sue funzionalità.

Gli NFT stanno creando un gran fermento in tutti i settori e per diverse motivazioni, non solo economiche ma anche ambientali. Staremo a vedere come si evolverà la situazione in generale e come le aziende e le piattaforme continueranno ad implementare servizi che dovrebbero agevolare i creator ma non mancheranno di portare profitti.

Continueremo a seguire le novità inerenti l’argomento e a condividere nuove informazioni in merito, oltre che a postare notizie del mondo della tecnologia in generale, per cui continuate a seguirci su tutti i nostri canali.

Articolo precedenteiPad Pro M2 avrà quattro uscite pel collegare gli accessori
Articolo successivoXbox Series S, più memoria per migliorare le prestazioni
La tecnologia, roba da donne: ecco la blogger per promuovere il lato rosa della tecnologia.