Dopo l’ottimo trimestre di quest’anno, Apple continua a battere record. Secondo gli risultati finanziari pubblicati, l’azienda ha registrato un fatturato record di 83 miliardi di dollari, con un aumento del 2% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Apple ha inoltre dichiarato di aver raggiunto il massimo storico per quanto riguarda la base installata di dispositivi attivi “in ogni segmento geografico e categoria di prodotto“. Tuttavia, i profitti dell’azienda sono diminuiti di ben l’11% e, mentre le vendite di iPhone hanno continuato a crescere, i ricavi dei Mac e degli indossabili sono calati.

Vale la pena notare che il MacBook Air con chip M2, annunciato di recente da Apple, ha iniziato a essere spedito solo questo mese, quindi è probabile che i numeri dei Mac aumentino nel prossimo trimestre. Considerando i dispositivi che l’azienda dovrebbe lanciare in autunno, è anche possibile che i consumatori si stiano trattenendo per acquistare nuovi prodotti.

Tim Cook, CEO di Apple, ha dichiarato in un comunicato stampa: “I risultati record di questo trimestre testimoniano il costante impegno di Apple nell’innovare, nell’offrire nuove possibilità e nell’arricchire la vita dei nostri clienti“. Il direttore finanziario dell’azienda, Luca Maestri, ha aggiunto: “I risultati del trimestre di giugno hanno continuato a dimostrare la nostra capacità di gestire efficacemente l’attività nonostante il difficile contesto operativo“.

Durante la conferenza, Cook ha dichiarato che l’iPhone ha stabilito un “record nel trimestre di giugno sia per quanto riguarda i ricavi che per quanto riguarda il passaggio all’iPhone“. Le vendite di iPhone sono infatti cresciute da 39,6 a 40,7 miliardi di dollari rispetto all’anno precedente. In risposta a una domanda sull’inflazione che influisce sulla domanda dei consumatori, Cook ha affermato che mentre l’ambiente macroeconomico non ha avuto un impatto evidente sugli iPhone, “Mac e iPad sono stati talmente limitati dall’offerta che non abbiamo avuto abbastanza prodotti per testare la domanda“. Per quanto riguarda le categorie degli indossabili, della casa e degli accessori, invece, “abbiamo avuto un impatto che attribuiremmo al contesto macroeconomico“.

Cook ha anche parlato di come l’azienda sia stata in grado di accogliere gli sviluppatori all’Apple Park alla WWDC di quest’anno, definendolo “un promemoria del miracolo economico che l’App Store rappresenta“. 

Ha aggiunto che “l’economia delle app iOS sostiene più di 2,2 milioni di posti di lavoro qui negli Stati Uniti e molti altri in tutto il mondo”. Apple ha impedito “quasi 1,5 miliardi di dollari di transazioni fraudolente“, ha dichiarato Cook, e ha bloccato “oltre 1,6 milioni di app e aggiornamenti di app rischiosi e vulnerabili“. 

Maestri ha dichiarato che i Mac hanno generato un fatturato di 7,4 miliardi di dollari “nonostante i vincoli di fornitura”. Nel frattempo, il fatturato degli indossabili è stato di 8,1 miliardi di dollari, in calo dell’8% rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, ” abbiamo dovuto far fronte a problemi di cambio, a diverse tempistiche di lancio dei prodotti per la casa e gli accessori e a vincoli di fornitura, oltre che del contesto macroeconomico generale“, ha dichiarato Maestri. 

Più di due terzi delle persone che hanno acquistato un Apple Watch nel trimestre erano nuovi per l’azienda, il che rappresenta un altro record. Apple ha anche registrato una forte performance nei suoi prodotti in abbonamento a pagamento, con oltre 860 milioni di abbonamenti a pagamento tra i servizi offerti. 

Articolo precedentePixel Fold, Google Camera 8.6 svela la sua presenza
Articolo successivoYouTube Music mostra diverse versioni dei brani preferiti
La tecnologia, roba da donne: ecco la blogger per promuovere il lato rosa della tecnologia.