Apple testa il display simile a Kindle come il display esterno di un iPhone Fold, afferma Kuo.

Non è una novità per chi segue il mercato tech che anche Apple sia interessata a lanciare un iPhone pieghevole. Lo sviluppo di questo dispositivo va avanti da tempo e oggi il noto Ming-Chi Kuo ha svelato un dettaglio importante.

Secondo l’analista, Apple ha iniziato a testare gli schermi a inchiostro elettronico a colori (e-ink) per il suo futuro iPhone pieghevole. A quanto pare, l’intenzione dell’azienda di Cupertino è quella di utilizzare questo tipo di pannello come display esterno.

La tecnologia E-ink è ampiamente utilizzata in dispositivi come Amazon Kindle e altri lettori. Il principale vantaggio di questo tipo di display è che simula facilmente la carta e consuma poca energia.

Di seguito è riportato un esempio di display e-ink a colori.

Per Kuo, utilizzando un pannello di inchiostro elettronico, Apple cerca l’efficienza energetica nel suo futuro smartphone pieghevole. Questo perché questo display esterno può rimanere sempre acceso senza consumare molta batteria.

Come con i dispositivi pieghevoli Android, Apple vuole utilizzare la cornice esterna per visualizzare notifiche, meteo, ora e altre informazioni importanti in modo che l’utente non debba aprire l’iPhone pieghevole.

Per ora, come al solito, Apple non commenta la questione. Anche così, le fonti indicano che il primo iPhone pieghevole dell’azienda dovrebbe arrivare sul mercato a metà del 2025.

Il dispositivo dovrebbe essere un ibrido tra iPhone e iPad e tende ad avere un display principale pieghevole fino a 9 pollici. Il lancio di un iPhone in formato flip dovrebbe essere lasciato per un secondo momento.

Restate sintonizzati sulle nostre frequenze ed appena avremo nuovi aggiornamenti in merito posteremo un nuovo articolo.

Cosa ne pensi dell’idea? Un display e-ink può essere una buona soluzione? Dicci la tua opinione qui nei commenti.