Mentre AMD ha confermato che lancerà ufficialmente le sue CPU Ryzen 7000 “Raphael” per desktop nel corso di questo trimestre, finalmente si conosce le date definitive di annuncio, che confermano che il lancio ufficiale al dettaglio della famiglia di CPU Zen 4 e delle schede madri X670 avverrà a settembre.

In base alle informazioni  trapelate, sembra che AMD terrà un evento di annuncio dei prodotti nel corso del mese, che si concentrerà sulle specifiche e sui prezzi della linea Ryzen 7000 “Raphael” e consentirà ai produttori di schede madri di rivelare i prezzi preliminari delle loro schede. L’evento si terrà il 29 agosto, ma le CPU Ryzen 7000 potranno essere acquistate solo due settimane dopo.

L’embargo sulle recensioni delle CPU desktop Ryzen 7000 e delle schede madri X670 di AMD scadrà due settimane dopo, il 13 settembre e il 15 settembre ci sarà il lancio al dettaglio di questi prodotti. Sulla base di una precedente fuga di notizie da parte di AMD stessa, sembra che all’inizio ci saranno quattro modelli in offerta, che includono:

  • AMD Ryzen 9 7950X
  • AMD Ryzen 9 7900X
  • AMD Ryzen 7 7700X
  • AMD Ryzen 5 7600X

La prima ondata di schede madri AMD della serie 600 si concentrerà sui modelli di fascia alta X670E e X670, seguiti dai prodotti B650E e B650 qualche settimana dopo (verso ottobre/novembre). Le nuove CPU saranno dotate di una nuovissima architettura core Zen 4 che dovrebbe garantire un miglioramento delle prestazioni IPC fino all’8%, ST (Single-Threaded) >15% e MT (Multi-Threaded) >35% rispetto ai core Zen 3.

Inoltre, AMD si sta sbizzarrendo con le velocità di clock delle sue CPU di nuova generazione, con limiti di frequenza fino a 5,8 GHz, TDP di 170W e PPT di 230W. Infine la piattaforma stessa sarà dotata delle più recenti tecnologie, come gli slot PCIe Gen 5.0, il supporto M.2 Gen 5.0, il supporto per la memoria DDR5 (EXPO) e una nuova suite di firmware SAS (Smart Access Storage) che si basa sul framework API DirectStorage.

Articolo precedenteRazer annuncia in Cina l’e-scooter NIU X Razer SQi Edition
Articolo successivoSamsung Galaxy A23 5G, trapelati render e specifiche chiave

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui