Xiaomi è pronta per lanciare la sua ultima gamma di smartphone, la serie Redmi Note 11T, domani 24 maggio nel suo paese d’origine, la Cina.

Ecco che, solo un giorno prima del lancio ufficiale, la società ha condiviso un nuovo poster teaser che rivela alcuni dettagli chiave sulla batteria di uno degli smartphone e sulle sue capacità di ricarica.

La società ha confermato che il modello di fascia alta della prossima serie, Redmi Note 11T Pro Plus, sarà dotato del chip Surge P1 auto-sviluppato e supporterà anche la ricarica rapida da 120 W.

Afferma inoltre che lo smartphone si concentrerà maggiormente sulla salute della batteria e verrà fornito con ottimizzazioni speciali. Supporterà la ricarica anche a una bassa temperatura di -10°C e sarà dotato di una porta USB type C con rivestimento in platino per la resistenza alla corrosione.

Xiaomi ha anche rivelato che gli smartphone della serie Redmi Note 11T avranno la classificazione IP53, rendendoli resistenti agli schizzi e alla polvere; ci sarà una protezione rinforzata ai quattro angoli e avrà una protezione Gorilla Glass per lo schermo.

Redmi Note 11T Pro+ sarà dotato di un display LCD FHD+ IPS da 6,6 pollici a 144 Hz con tecnologia LTPS leader del settore, un rapporto di aspetto dello schermo di 20,5:9 e il supporto per il DC dimming. È stato confermato il chipset Dimensity 8100 5G di MediaTek, prodotto da TSMC sui nodi a 4 nm ad alta efficienza energetica.

Il dispositivo sarà dotato di una tripla fotocamera sul retro, composta dal sensore principale ISOCELL GW1 da 64 MP di Samsung, caratterizzato da una dimensione del sensore di 1/1,72 per far entrare più luce e da un passo dei pixel di 1,6 μm per migliorare gli scatti notturni in condizioni di scarsa illuminazione.