Microsoft ha finalmente rilasciato l’aggiornamento 22H2 di Windows 11 per risolvere i problemi che hanno generato disapprovazione da parte degli utenti, ma a quanto pare, la nuova versione del sistema operativo ha portato un nuovo bug che interessa i computer con schede grafiche.

I reclami di vari membri della community Microsoft e su Reddit sottolineano che i giochi hanno iniziato a presentare un’instabilità del frame rate al secondo (FPS) dopo l’aggiornamento a Windows 11 versione 22H2. Gli utenti affermano che, nonostante abbiano buone specifiche hardware, i giochi soffrono di stuttering e latenza elevata.

Un utente afferma che l’aggiornamento “ha rotto G-Sync”, una tecnologia che sincronizza la scheda grafica con il monitor per impedire che i frame incompleti o renderizzati in modo errato dalla GPU vengano inviati allo schermo. In uno dei casi summenzionati, un gioco che funzionava in modo stabile a 120 FPS ora scende casualmente a 30 FPS.

Nota che questo stesso utente, identificato come u/ChoPT su Reddit, afferma di avere un potente set di hardware: Intel Core i7-12700K, GeForce RTX 3080 Ti e RAM DDR5. Il membro del forum aggiunge che i bug si sono verificati da quando sono stati testati le build nel programma Insider e la società sembra non aver apportato correzioni.

Un altro dettaglio che vale la pena considerare è che non esiste una linea specifica di schede video che stanno riscontrando questo problema. I reclami provengono dai proprietari di “RTX” e “GTX” di diversi produttori. Inoltre, la nuova versione sembra causare problemi con l’utilizzo del processore durante i giochi.

“Ho ricevuto Windows 11 Update 22H2 oggi e i miei giochi hanno iniziato a bloccarsi”, riferisce un membro della community Microsoft. Lo stesso utente afferma che l’utilizzo medio della CPU si è ridotto “dal 50-60% a solo il 5%”. Le informazioni sono state estratte dal suo MSI Afterburner, un software di utilità per l’overclocking delle schede video.

Manuel Guzman, un ingegnere del software presso NVIDIA, afferma che il produttore è già a conoscenza dei problemi e lavorerà per trovare una soluzione. Microsoft, a sua volta, non ha ancora commentato la questione.

Per ora, l’unica soluzione possibile è ripristinare l’aggiornamento fino a quando le società non avranno apportato le opportune correzioni. Apparentemente, gli utenti con schede video AMD non stanno riscontrando gli stessi problemi.

Hai eseguito l’aggiornamento a Windows 11 versione 22H2? Com’è la tua esperienza? Raccontacelo nei commenti!

Articolo precedenteGTA 6, la polizia del Regno Unito arresta un presunto hacker
Articolo successivoMozilla accusa Google, Apple e Microsoft di concorrenza sleale

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui