So che molti di voi non ricaricano correttamente iPhone, o anche un dispositivo Android. Le batterie moderne, a differenza di quelle dei primi telefonini, hanno bisogno di essere ricaricate a determinate percentuali, per potersi mantenere in salute. La percentuale corretta di ricarica dovrebbe avvenire al 20%-25% e l’ideale sarebbe staccare dalla corrente lo smartphone al raggiungimento dell’ 80-85%.

Questo perché la ricarica avviene per cicli e non per “volte”, quindi un ciclo di ricarica non avviene quando alla sera collegate lo smartphone al caricabatterie, bensì è la somma delle ricariche che fanno il 100% della capienza: ad esempio, se oggi ricaricate lo smartphone al 20% e lo staccate all’80% non avete compiuto un ciclo, ma solamente il 60% di esso, se il giorno dopo lo ricaricate dal 40% all’80%, avrete compiuto un ciclo intero in due giorni.

Questo dato è da tenere in considerazione quando ricaricate il vostro dispositivo elettronico: farlo scaricare allo 0% o anche al 5%, è l’azione più errata che possiate compiere.

Anche in questo caso la tecnologia può venirci in aiuto e in questo video, vi mostro come realizzare due Comandi Rapidi su iOS che possono ricordarvi di ricaricare il dispositivo al momento giusto.

Comando Rapido per la ricarica

Il primo comando rapido di oggi vi aiuterà a ricordarvi che è giunta l’ora di ricaricare iPhone.

  • Apriamo l’app nativa Comandi Rapidi, se non ce l’avete, la potete scaricare gratuitamente da App Store.
  • Andiamo nel folder Automazione e poi Crea Un’Automazione Personale.
  • Scorriamo fino a trovare Livello Batteria.
  • Impostiamo la barra al 25% e lasciamo flaggato Uguale a 25%, poi clic su Avanti.
  • Clic su Aggiungi Azione e cerchiamo la parola Notifica.
  • A questo punto scorriamo e selezioniamo Fai Vibrare Il Dispositivo (potremmo anche impostare una suoneria volendo, per i più “distratti”).
  • Una volta che abbiamo selezionato questa funzione, sempre nelle azioni, cerchiamo nuovamente Notifica e scorriamo fino a Mostra Notifica.
  • Apparirà una funzione che di default ci propone la scritta “Ciao Mondo!”, cancelliamo e scriviamo, ad esempio, “Sono Scarico!” dopodiché clic sulla freccina a lato della scritta, impostiamo il nostro nome, per renderla più personale, lasciamo attivo il flag Fai Suonare, e come allegato possiamo, volendo, selezionare Dettagli Dispositivo.
  • Clic su Avanti, togliamo il flag su Chiedi Prima Di Eseguire confermando la scelta e poi su Fine.

Comando Rapido per il risparmio energetico

Per salvaguardare maggiormente la nostra batteria, possiamo anche impostare un Comando Rapido che al raggiungimento di una determinata percentuale, attivi il risparmio energetico in automatico.

  • Apriamo l’app nativa Comandi Rapidi, se non ce l’avete, la potete scaricare gratuitamente da App Store.
  • Andiamo nel folder Automazione e poi Crea Un’Automazione Personale.
  • Scorriamo fino a trovare Livello Batteria.
  • Impostiamo la barra al 35% e lasciamo flaggato Uguale a 35%, poi clic su Avanti.
  • Clic su Aggiungi Azione e cerchiamo la parola Risparmio Energetico.
  • A questo punto selezioniamo la funzione Imposta risparmio energetico, lasciandola su Attivo.
  • Clic su Avanti, togliamo il flag su Chiedi Prima Di Eseguire confermando la scelta e poi su Fine.

Conclusioni

Così facendo avremo due Comandi Rapidi che ci aiuteranno, per quanto possibile, a mantenere in salute la batteria del nostro iPhone e a segnalarci quando è giunto il momento opportuno di metterlo in ricarica.

Articolo precedenteGalaxy M13 5G prossimo al lancio
Articolo successivoEricsson cita in giudizio Apple per violazione brevetti 5G
Sono stato “folgorato” dai prodotti Apple nel 2010 con iPhone 3GS, anche se il primo vero prodotto fu iPod nano. Poi da lì ho iniziato ad appassionarmi sempre di più ai prodotti e alla filosofia di Cupertino, fino a diventare esperto di ogni trucco e segreto.