In previsione di una delle stagioni estive più affollate di sempre, Uber lancia Reserve at Airports per rendere più agevoli i viaggi dagli aeroporti. In Italia, sono coinvolti gli aeroporti di Milano, Roma e Bologna. I servizi coinvolti sono Uber Black e Van (quest’ultimo ad esclusione di Bologna) operati dai proprietari di autovetture e licenze NCC.

Sempre più persone prendono l’aereo per andare in vacanza, ma spesso questa esperienza può risultare stressante e imprevedibile. Ad aprile, in tutta Europa, i viaggi dagli aeroporti sono tornati quasi completamente ai livelli del 2019, con una crescita di oltre 5 volte rispetto all’anno precedente. Inoltre, sempre ad aprile, le prenotazioni relative alla mobilità hanno superato i livelli del 2019 in tutte le tipologie di servizi e in tutti i Paesi. A livello globale, il giorno della settimana più trafficato per richiedere una corsa dall’aeroporto è il lunedì e, in particolare, le 17:00 risulta essere l’orario più frequentato. 

Nel 2020 Uber ha lanciato in Italia il servizio Uber Reserve che permette in modo semplice e veloce di prenotare la propria corsa in anticipo. Oggi, l’azienda annuncia l’espansione globale di Reserve at Airports, che rende il prodotto disponibile in oltre 50 aeroporti in tutto il mondo, tra i quali Malpensa e Linate a Milano, Orio al Serio a Bergamo, Ciampino e Fiumicino a Roma e Guglielmo Marconi a Bologna.

Reserve at Airports include:

  • Prenotazione anticipata della corsa: da 30 giorni fino a 2 ore prima del volo.
  • Tracciamento dei voli: l’orario di prenotazione viene regolato automaticamente alle informazioni sul proprio volo per garantire che l’autista sia pronto e in attesa all’aeroporto quando il volo atterra, sia esso in orario, in anticipo o in ritardo.
  • 60 minuti di attesa: l’autista aspetterà fino a 60 minuti dopo l’atterraggio dell’aereo senza alcun costo aggiuntivo.
  • Ritiro comodo: Uber vi aspetterà comodamente al marciapiede in modo che possiate scendere dall’aereo e salire sulla vostra vettura.
Articolo precedenteFacebook conosce le tue intenzioni sull’aborto
Articolo successivoPOCO F4 5G, annuncio globale il 23 giugno
La tecnologia, roba da donne: ecco la blogger per promuovere il lato rosa della tecnologia.