In questi giorni si è parlato molto dei piani di Elon Musk per il futuro di Twitter, dopo aver acquistato il social network.

Secondo un articolo pubblicato dal New York Times, il miliardario ritiene che Twitter possa generare fino a 10 miliardi di dollari di ricavi da abbonamento entro il 2028, una proiezione che raddoppia i ricavi realizzati dalla piattaforma lo scorso anno.

In una presentazione agli investitori, Elon Musk ha rivelato che intende aumentare gli abbonati Twitter Blue a 69 milioni entro il 2025 e più che raddoppiare il numero a 159 milioni entro il 2028.

Lanciato lo scorso anno, Twitter Blue è un servizio in abbonamento che offre agli utenti l’accesso a un pulsante “annulla tweet”, personalizzazione dell’app, articoli senza pubblicità e altre funzionalità uniche. Musk prevede una grande crescita del numero di utenti di Twitter e degli abbonati.

La presentazione descrive anche i piani per un servizio in abbonamento ancora senza nome oltre a Blue, chiamato “X”, che Musk spera di portare a nove milioni di abbonati entro il 2023 e 104 milioni entro il 2028. All’inizio della settimana, Musk ha indicato un addebito a governi e aziende che utilizzano Twitter.

La combinazione di “X” e Blue potrebbe portare a $ 10 miliardi di entrate entro il 2028, costituendo gran parte dei $ 26,4 miliardi di entrate totali che Musk crede di realizzare nello stesso anno.

Secondo il Times, Twitter raccoglierà il resto delle sue entrate attraverso la pubblicità, qualcosa che secondo Musk farà guadagnare a Twitter fino a 12 miliardi di dollari entro il 2028.

La presentazione di Musk include anche piani per far crescere in qualche modo l’attività dei pagamenti, che prevede aumenterà fino a $ 1,3 miliardi entro il 2028. Twitter attualmente consente agli utenti di dare la mancia ai creator, acquistare Super Follow e interagire con strumenti di acquisto limitati, che collegano gli utenti ai venditori di siti web. Considerando che Musk è uno dei co-fondatori di PayPal, questo potrebbe espandersi ancora molto.

È interessante notare che il Times sottolinea che Musk si aspetta anche che Twitter veda un aumento non specificato delle entrate attraverso la licenza dei dati, un business che prevede la vendita dei milioni di tweet giornalieri sulla piattaforma ad aziende e sviluppatori, che analizzeranno i dati per strategie di consumo. L’anno scorso, Twitter ha ricevuto 572 milioni di dollari in licenze dati, ma non è chiaro come Musk intenda espandere tale attività.

Secondo gli analisti di The Verge, se Twitter prevede di rivendere i singoli tweet, Elon dovrebbe cambiare radicalmente i termini di utilizzo della piattaforma, per non parlare dei problemi con i diritti di utilizzo e del copyright dei tweet.

Elon Musk sembra sicuramente fiducioso sul futuro finanziario di Twitter, ma i suoi piani funzioneranno?

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui