Il primo storage mobile UFS 4.0 del settore, sviluppato da Samsung, entra in produzione di massa questo mese. Vediamo i dettagli noti nell’articolo.

Con una tecnologia di archiviazione UFS 3.0 già ben affermata sul mercato, Samsung aveva annunciato la nuova generazione di memorie UFS 4.0 a maggio. Come annunciato un paio di giorni la produzione inizierà questo mese.

L’azienda sudcoreana non ha rivelato la sua capacità di produzione, né nessuno dei suoi potenziali clienti per la nuova tecnologia UFS 4.0 ma ha evidenziato tutti i vantaggi della novità, promettendo prestazioni ed efficienza energetica migliori del 50%, oltre al doppio della larghezza di banda del modulo UFS 3.1. Questo dovrebbe diventare il nuovo standard per app e giochi mobili esigenti che richiedono enormi quantità di elaborazione dati per funzionare ad alta risoluzione

Se la novità non arriva ai prossimi foldable, almeno da parte di Samsung, UFS 4.0 potrebbe debuttare sulla serie Galaxy S23 all’inizio del 2023.

Samsung ha confermato che la tecnologia sarà utilizzata anche nei dispositivi di realtà virtuale: il sudcoreano è uno dei fornitori di Sony, quindi è possibile che il modello raggiunga le PlayStation VR2, anch’esse con pannelli OLED di Samsung Display.

Ricordiamo che Samsung annuncerà i Galaxy Z Fold 4 e Z Flip 4 all’evento Unpacked previsto per il 10 agosto, ovvero mercoledì della prossima settimana, e dovrebbe rilasciare i dispositivi poche settimane dopo. Secondo indiscrezioni, il Galaxy Z Fold 4 potrebbe ricevere una variante da 1 TB, oltre ad essere offerto con 256 GB e 512 GB di memoria interna.

Nel corso dei giorni riceveremo sicuramente ulteriori dettagli in merito, quindi seguiteci sui nostri canali ed appena avremo nuove informazioni sull’argomento o altre notizie provenienti dal mondo della tecnologia posteremo un nuovo articolo per tenervi aggiornati come sempre.

Articolo precedenteFacebook Live Shopping chiuderà i battenti ad ottobre
Articolo successivoOutlook di Microsoft si blocca con le ricevute di Uber
La tecnologia, roba da donne: ecco la blogger per promuovere il lato rosa della tecnologia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui