Centralina smart di gestione impianti di irrigazione, WiFi, 8 porte di zona + 2 di sensori + 1 di uscita, programmi, test remoti, previsioni meteo, app, Apple HomeKit.

Riuscire a curare e gestire il proprio giardino non è compito facile: è necessario avere tanto tempo da dedicarvi e soprattutto non deve mancare il pollice verde. Ma finalmente ci arriva in soccorso la tecnologia: Yardian PRO Smart Sprinkler Controller è un sistema domotico a tutti gli effetti che ci permetterà non solo di creare una programmazione “statica” dei nostri sistemi di irrigazione, ma potremmo finalmente renderla “dinamica” aggiungendo un’ottimizzazione capillare gestita automaticamente dal software in base al meteo e ai parametri fisici del nostro giardino. Yardian PRO Smart Sprinkler Controller offre il supporto con tutti i principali assistenti domestici quali Apple HomeKit, Google Assistant e Amazon Alexa ed in più fornisce accesso ai database locali per la gestione delle informazioni dello storico del meteo, delle previsioni e alle eventuali restrizioni idriche (solo in USA): questo dispositivo di irrigazione intelligente, grazie a una semplice ed efficientissima programmazione, permetterà di sprecare quanta meno acqua possibile, mantenendo magnifici i nostri prati e facendoci risparmiare molto tempo e denaro.

Introduzione

La parola chiave per comprendere la forza di Yardian PRO Smart Sprinkler Controller è integrazione: questa centralina domotica infatti va a mettere in diretto contatto noi utenti con tutto quello è il sistema fisico di irrigazione che abbiamo installato nel nostro giardino. Ma una vera integrazione deve tenere conto di molti più parametri: i due principali protagonisti, oltre a noi e agli irrigatori, sono proprio i nostri giardini e il meteo atmosferico. 

Yardian PRO Smart Sprinkler Controller è un sistema intelligente perché permette una gestione capillare della programmazione innanzitutto strutturata in base ai nostri desideri, inoltre ci aiuta nell’efficienza e nel risparmio idrico grazie al monitoraggio costante delle previsioni meteo, a quello delle aree e al controllo di ogni singola utenza connessa. Per mantenere al meglio le nostre piante non ci devono essere perdite o mancanze d’acqua: non c’è crimine peggiore di chi spreca inutilmente questa risorsa. Grazie poi alla comoda app e all’integrazione con tutti i sistemi domotici, non ci sono più scuse per non avere un giardino perfetto: anche chi è particolarmente impegnato potrà affidarsi a Yardian per impostare in automatico e monitorare l’intero processo di l’irrigazione in remoto, ovunque si trovi, tramite il proprio smartphone.

E’ importante però sottolineare quanto Yardian PRO Smart Sprinkler Controller concentri la sua efficacia sul fattore programmazione degli irrigatori: questo dispositivo infatti permette la gestione elettrica per l’accensione e lo spegnimento di pompe e valvole che sono poi a loro volta connesse ai dispositivi di irrorazione dell’acqua. Nessun tubo può essere collegato a Yardian PRO poiché il flusso dell’acqua non viene gestito in maniera idraulica ma in maniera elettrica.

Caratteristiche tecniche

Yardian PRO Smart Sprinkler Controller è del tutto paragonabile a un hub informatico, ovvero un nucleo che permette, tramite nodi, l’aggregazione di periferiche, servizi e utilizzatori. La nostra analisi delle caratteristiche parte proprio dalle dimensioni: si tratta di un box in materiale plastico di 15 cm x 15 cm x 3,5 cm che può essere installato sia all’aperto sia all’interno della propria casa: ricordiamo fin da adesso che non si tratta di un device a tenuta stagna, poiché sono presenti molti collegamenti elettrici. Nel caso in cui si intenda installarlo all’esterno è chiaramente necessario metterlo in sicurezza in una capsula resistente alle intemperie (disponibile, ma venduta separatamente) e comunque sotto una tettoia, in una posizione al riparo dal sole battente e dall’acqua stessa. Il grosso alimentatore fornito in dotazione ha ingresso corrente 100 – 240 V CA, 50 – 60 Hz e termina con una presa schuko: il connettore elettrico di tipo pin è alloggiato sotto la scocca che protegge i terminali di connessione dei singoli impianti spruzzatori.

Yardian PRO Smart Sprinkler Controller ha 8 posizioni di collegamento (è disponibile anche con 12 zone): a queste si aggiungono i plug elettrici per gestire il controllo sulla valvola/pompa idrica principale, la messa a terra, un’uscita a 24V e due alloggiamenti per sensori esterni. La centralina è infatti già predisposta per l’inserimento di un eventuale sensore di rilevamento pioggia o di uno che monitori il flusso stesso dell’acqua: l’integrazione con questi due indicatori è la chiave per ridurre gli sprechi e gestire al meglio l’intero impianto. La connettività WiFi opera su reti a 2.4 GHz e protocolli 802.11 b/g/n ma è anche disponibile una porta RJ45 per il collegamento alla propria rete domestica via cavo Ethernet: a Yardian PRO Smart Sprinkler Controller si può accedere sempre in locale o in remoto sia tramite collegamento a internet dal proprio smartphone e tablet Android o Apple sia anche da pagina web desktop https://webapp.yardian.com. Come detto, sono supportati tutti gli assistenti domotici: Apple HomeKit, Amazon Alexa e Google Assistant che permettono quindi un’integrazione completa con gli altri sistemi di casa, come videocamere, illuminazione e sicurezza in generale. Grazie infine all’accesso ai dati EPA WaterSense, UL, CE, FCC, RCM e alle previsioni meteo geolocalizzate sul nostro domicilio avremo la possibilità di tenere sempre tutto sotto controllo.

Installazione e configurazione

La scelta di posizionamento della centralina, ipoteticamente, è immediata: essa andrà a sostituire la precedente nella medesima collocazione o sarà installata in un luogo consono tramite 4 viti e altrettanti tiras per il fissaggio a muro. Come ogni buon installatore sa, la successiva operazione è sempre quella di scattare una foto al proprio cablaggio attuale: soprattutto se l’installazione di Yardian PRO Smart Sprinkler Controller viene effettuata senza l’ausilio di un professionista, l’unica parte che spetta a noi utilizzatori sarà quella di identificare e replicare la corretta sequenza di fili già precedentemente collegata al vecchio impianto.

Gli adesivi rossi 1-12 in dotazione permettono con facilità di segnare i capi dei cavi elettrici sfilandoli e marcandoli in sequenza; gli adesivi bianchi “C” sono da usare per i terminali di scarico a terra, mentre quelli blu “M” sono per la valvola/pompa principale. I rimanenti celesti “R” sono da ritenersi utilizzabili per eventuali sensori esterni come pioggia o flusso.

In questo caso o nel caso in cui siamo configurando da zero la realizzazione del nostro impianto, l’operazione di inserimento dei cavi elettrici all’interno di Yardian PRO Smart Sprinkler Controller è veramente facile poiché ogni sede ha un morsetto a molla che si sblocca semplicemente premendo la clip fisica corrispondente al numero: si preme, si inserisce il cavo, si rilascia e la molla interna fisserà il tutto immediatamente. 

Una volta che tutto è stato correttamente collegato, basterà andare a reinserire il coperchio di protezione di Yardian PRO Smart Sprinkler Controller per poterci dedicare finalmente al setup sulla nostra rete domestica: il primo passaggio è il download dell’app Aeon Matrix Yardian. Le fasi di login sono fondamentali, soprattutto l’inserimento del codice univoco identificativo della centralina YID e l’immissione del luogo geografico di installazione: è importante inserire correttamente il codice per poter accedere in remoto all’hub e fornire l’esatto indirizzo per poter meglio usufruire dei servizi meteorologici. I passaggi successivi permettono la creazione del proprio sistema “home” e la scelta della rete WiFi alla quale connettersi: in questi screenshot è stato configurato il tutto su app del sistema operativo Android ma grazie a Apple HomeKit sarebbe stato ancor più semplice inquadrando il codice QR Casa e continuando tramite l’app “Casa” di Apple, Siri o da web page desktop.

App e programmazione

La struttura dell’app o della web page di Yardian PRO Smart Sprinkler Controller è veramente semplice ma completa. L’app ha avuto un ulteriore miglioramento nella UI proprio nelle ultime settimane e siamo molto contenti di potervi mostrare ciò che è stato migliorato: adesso sono solo tre le schermate principali e questo rende davvero immediato l’utilizzo.

Partendo dalla prima pagina, “Principale”, abbiamo accesso a una panoramica di tutte quelle che sono le condizioni meteo attuali e future, nonché allo status riepilogativo dei programmi di irrigazione e dei singoli spruzzatori connessi, al riepilogo del consumo d’acqua (visibile se un sensore aggiuntivo è collegato), alla sezione News e ovviamente al Centro assistenza.

La sezione “My Yard” della pagina principale consente l’impostazione puntuale di ogni parametro circa le 8 aree/irrigatori collegabili. Come abbiamo detto, Yardian PRO Smart Sprinkler Controller andrà ad accendere elettricamente le varie valvole/pompe idrauliche principali permettendo il flusso dell’acqua all’interno delle condotte per ciascuna delle 8 aree/dispositivi connesse: essendo solo un interruttore elettrico quello andremo a configurare, l’app ci aiuta nel riconoscimento e nella fase di creazione della struttura con una specifica descrizione di ogni scenario. Innanzitutto è presente ogni tipologia di prodotto: i classici goccia a goccia, fontane fisse a scomparsa e fontane di superficie. Inoltre si può avviare un editor che permette la creazione personalizzata dell’irrigatore, così da configurare i consumi e i parametri elettrici di irrigatori a impulso, supporti mobili oscillanti ecc ecc. In questa maniera, se abbiamo differenti flussi da dirigere in zone particolari dei nostri giardini, come fioriere, siepi o altro, esse saranno sicuramente tutte gestite da un goccia a goccia che avrà tempi molto più lunghi di funzionamento rispetto a una fontana radiale: con Yardian PRO Smart Sprinkler Controller non avremo alcuna difficoltà a impostare ogni singolo parametro e grazie anche alla porta di uscita a 24 V potremo, per esempio, collegare un’autoclave che dia pressione alla pompa del nostro pozzo artesiano. Le possibilità sono davvero infinite e, come consiglio, soprattutto in una prima fase di setup, è importante andare zona per zona o linea per linea, come se si dovesse gestire ogni frammento in maniera indipendente: sarà poi Yardian PRO Smart Sprinkler Controller che ci verrà in aiuto permettendoci di accendere a nostro piacimento ad ogni porzione e ai relativi parametri che desideriamo. La fase di costruzione della “Zona” costa anche di ulteriori fondamentali parametri impostabili: la tipologia di piante che popolano l’area (alberi da frutto, siepi, fiori, ecc.), la tipologia del terreno (argilla, sabbia, terriccio, ecc.), la pendenza, l’esposizione al sole e chiaramente la metratura dell’area e il numero di fonti d’irrigazione.

Supposto di poter disporre di una sonda di flusso collegata all’impianto e impostando una quanto più precisa e dettagliata scheda di zona, si riesce ad avere una accurato riepilogo nella sezione “Totale Acqua Usata” cioè il consumo d’acqua vero e proprio: questa statistica è davvero importantissima, poiché, impostando le tempistiche di funzionamento durante la fase di creazione del programma automatico ci possiamo rendere conto in diretta di quanti metri cubi d’acqua utilizziamo e, una volta che l’intero ciclo è completato, andare a migliore questa distribuzione: non solo si possono quindi prevenire gli sprechi, ma entrando nella terza tab dell’app, “Programma”, si può accedere alla programmazione intelligente vera e propria.

Yardian PRO Smart Sprinkler Controller andrà ad impostare tutta la temporizzazione e il funzionamento in maniera totalmente automatica, in base ai parametri impostati ed elaborati secondo gli algoritmi EPA WaterSense, alle condizioni meteo e alle restrizioni dovute agli eventuali lavori su linee idrauliche: circa quest’ultimo parametro, Yardian ci informa che il servizio è attivo per il momento solo negli USA. Ma come ogni sistema che si rispetti, viene lasciata la possibilità di gestione totalmente manuale: nel sottomenù di timing definito “Manuale” si può specificare il giorno di irrigazione seguendo uno tra 4 criteri, ovvero i giorni dispari, i giorni pari, ogni X giorni e settimanale (cioè uno o più giorni della settimana). Sempre rimanendo sulle funzioni manuali, potremo anche andare a strutturare un’irrigazione che tenga conto delle diverse stagioni dell’anno: la funzione “Regolazione stagionale” mostra sempre la “durata” per il mese più caldo dell’anno, ma il tempo effettivo per il mese corrente verrà modificato in base all’impostazione della regolazione stagionale. Come si intuisce, tutti questi cicli si possono sempre abbinare a una o più zone, a nostra scelta. L’ultima delle modalità di timing, “Condizionale” altro non va a fare che sormontare le priorità precedenti in base a ulteriori parametri che possono o non possono creare delle eccezioni: in principal modo, un programma condizionale consente di creare una temporizzazione nell’irrigazione con un evento di attivazione, ovvero temperature specifiche. Grazie quindi alla soglia di temperatura impostabile potremo ottimizzare ancora di più le performance. 

La sezione “Controllo” conclude le tab principali dell’app analizzate: questa schermata permette un accesso diretto a qualsiasi chiusa sia connessa al nostro impianto.

L’obiettivo è quello di bypassare ogni tipo di schedule che è stata impostata per poter fare sia della manutenzione sia avviare l’irrigazione con un dito: tale funzionalità è la medesima che si può ottenere anche tramite combinazione dei tasti fisici su Yardian PRO Smart Sprinkler Controller. I pulsanti infatti sono due e, in base al numero di pressioni, possiamo sia avviare la diagnostica dell’impianto sia attivarlo o disattivarlo in ogni sua parte.

Considerazioni finali

Yardian PRO Smart Sprinkler Controller è il primo dispositivo intelligente multifunzione al mondo capace di fornire sia un’irrigazione intelligente sia un controllo remoto da parte del proprietario: grazie a lui abbiamo la libertà di controllare a distanza il nostro sistema di ugelli del cortile, giardino e in ogni altro luogo della nostra abitazione potendo intervenire manualmente oppure lasciando che sia esso a gestire tutto quanto.

Nell’utilizzo quotidiano Yardian PRO Smart Sprinkler Controller mostra tutta la sua efficacia nella programmazione smart. Trattandosi di un software automatico che permette una regolazione ad hoc sul proprio prato è molto importante essere precisi ed accurati nella fase di impostazione del tipo di giardino: in generale le regole per un buon setup vanno comunque aggiustate nel tempo, tenendo via via conto di alcune prove empiriche. Anche il salto della programmazione in base alle previsioni meteo è un fattore importantissimo che ci aiuta non solo a consumare meno acqua evitando gli sprechi ma evita anche che vengano inutilmente innaffiate le piante qualora abbiano già ricevuto il giusto quantitativo d’acqua.

Le 8 porte di collegamento sono davvero molte e se si aggiungono un sensore per la pioggia e un sensore per il rilevamento del flusso dell’acqua si ottiene davvero un controllo ottimale. Il Wi-Fi integrato o la porta di rete ethernet permettono poi la sincronizzazione via router domestico sia tramite app che tramite pagina web: questo fattore è molto importante poiché, soprattutto l’interfaccia web è perfetta per gestire il sistema davanti al proprio computer mentre si è in vacanza o in casa se si vuole controllare lo stato di una seconda proprietà. L’app mobile di Yardian, ora rinnovata nella UI ci ha davvero convinto molto e, soprattutto nelle fasi iniziali di impostazione di tutti i parametri, si viene guidati in ogni campo. Inoltre è fantastico poter ricevere una notifica circa un eventuale malfunzionamento o un salto di programma, così da aver subito un feedback di cosa sta succedendo nel nostro giardino. I pulsanti fisici sul dispositivo o i led stessi di controllo posti su ogni porta di Yardian PRO Smart Sprinkler Controller aiuteranno infine a avviare o controllare fisicamente eventuali malfunzionamenti, direttamente sul posto per fare prove o per avviare/interrompere subito il programma in corso, magari anche da chi non è avvezzo alla tecnologia e preferisce i buoni vecchi tasti da premere.

Come per ogni dispositivo intelligente che si basa su processi automatizzati, i benefici si iniziano a vedere nel tempo e Yardian PRO Smart Sprinkler Controller non fa eccezione: all’utente resta sì il dovere di verificare, soprattutto nei primi periodi, che tutto funzioni secondo i propri desideri ma, visto che l’installazione praticamente è immediata e il setup è guidato in ogni sua parte, resterà a noi solo il piacere di godersi il proprio giardino.

Non resta altro da scrivere se non il link per concludere l’acquisto, direttamente sul negozio online di Aeon Matrix Europe sul portale Amazon https://amzn.to/3zIrwYK

Articolo precedenteMoviWear Safety Alert Pendant Review
Articolo successivoTP-Link per il 10° anno consecutivo al vertice mondiale nel mercato WLAN
Appassionato di tecnologia e informatica, sono da sempre l’amico da chiamare per ogni tipo di consulenza relativa al mondo del digitale. Finalmente mi sono deciso a diventare un blogger per fare quello che più mi piace: condividere con gli altri le mie passioni