Novembre 15, 2019

Recensione Tronsmart SONO cuffie da gaming

Le Tronsmart Sono sono cuffie da gioco con un ottimo rapporto qualità-prezzo. In termini di prestazioni non hanno nulla da invidiare ad altre cuffie delle migliori marche che costano 2, 3 e fino a 4 volte di più. La qualità costruttiva è eccellente ed il design è spettacolare.

La sua più grande debolezza è che non isolano gran parte del rumore esterno; inoltre i pad non sono sostituibili. Ad ogni modo, per il prezzo che hanno, sono l’affare del secolo. Hanno un costo di circa 40 euro e sono le migliori cuffie da gioco che si possono acquistare per meno di 80 euro.

Design

Le Tronsmart Sono hanno un design molto simile a una delle cuffie più acclamate dai giocatori: HyperX Cloud II. L’archetto e le coppe sono realizzati in alluminio, quindi sono leggere e resistenti, ma hanno anche una finitura spettacolare. Nella parte sinistra abbiamo la connessione da 3,5 mm in cui possiamo collegare il microfono incluso. Il foro ha una piccola tacca in modo che lo mettiamo sempre nella stessa posizione.

Le cuffie hanno un cavo di circa due metri di lunghezza che termina con un jack da 3,5 mm in grado di ricevere l’audio stereo e ritrasmettere l’audio mono del microfono (ad esempio per collegarlo dallo smartphone). A sua volta, ha un adattatore a forma di Y per avere due connettori da 3,5 mm, il modo più comune per collegarlo al computer.

Ha anche un piccolo controller con il quale possiamo cambiare il volume delle cuffie e possiamo accendere o spegnere il microfono. I cuscinetti delle cuffie oltre ad essere morbidi, presentano piccole perforazioni nella pelle sintetica per migliorare la ventilazione e ridurre il surriscaldamento del padiglione auricolare.

Performance

Per quanto riguarda le prestazioni di gioco, sono rimasto molto sorpreso…

Il profilo audio di Sono è molto equilibrato. A differenza di altri modelli, i bassi non sono troppo alti, grazie a ciò, i passaggi e gli scatti vengono ascoltati con una nitidezza eccezionale. Inoltre, la scena sonora è molto ampia, ciò significa che è possibile localizzare i nemici usando solo il suono con una facilità sorprendente. Per quanto riguarda la massima potenza dipende molto dalla scheda audio che utilizzano i nostri dispositivi.

Mi sono trovato a mio agio con le cuffie e sono molto comode, ho fatto sessioni di 2 ore con loro e non ho avuto alcun disagio. Sono molto leggere. Pesano 258 grammi, mentre le cuffie più simili superano i 300 grammi. Inoltre, i cuscinetti sono morbidi e il fatto che non si adattino perfettamente all’orecchio trasforma questo piccolo difetto in un miglioramento del raffreddamento del padiglione auricolare. Certo, ha la controparte che isolano molto meno dal rumore esterno.

Il microfono funziona abbastanza bene. Forse ha un tono un po’ più basso rispetto ad altri modelli ma la voce risulta abbastanza naturale (meno metallica rispetto ad altri modelli). Il cavo è comodo; la lunghezza è adeguata e la rete impedisce l’effetto microfonico del cavo, quindi non sentiremo troppi rumori, anche se il cavo strofina lungo il nostro braccio.

Conclusioni

La qualità audio vera e propria dei padiglioni si difende molto bene per la fascia di prezzo che costeggia. L’aggiunta del microfono regolabile a 360 gradi dà un tocco in più. La carcassa è interamente in alluminio. Le cuffie, a differenza di altri prodotti da gaming, non presentano il solito ingresso USB, ma il jack da 3,5 millimetri: ciò significa che possono essere usate su smartphone, TV, computer e, dunque, anche su tutte le console come PlayStation, Xbox e Nintendo. 

Una volta indossate, le cuffie sembra di non averle e grazie ai pulsanti sul controller è possibile regolare il volume delle cuffie e anche attivare o disattivare il microfono. Al momento, le cuffie costano circa 40 euro e sono acquistabili su Amazon al seguente link https://amzn.to/31D4Bfc.

 

Condividi sui tuoi social
Francesco Palmieri

Blogger & Consulente Aziendale per il Mercato Estero

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Translate »