16 Dicembre, 2019

Recensione di Amazfit Bip Lite

È domenica mattina. Ho preparato la valigia in fretta e furia per il mio viaggio vacanza di diversi giorni. In preda al panico, dimentico di mettere in valigia il caricabatterie dello smartwatch Amazfit Bip Lite. Al momento della partenza l’indossabile aveva il 45% di carica. Quando sono tornato 11 giorni dopo lo smartwatch era ancora in funzione, con una carica residua del 4%. Ed è proprio per questo che ritengo che l’Amazfit Bip Lite meriti di essere acquistato. Il Bip Lite è un fitness tracker funzionale che racchiude tanta potenza nel reparto batterie. Non è perfetto, ma a tutti gli effetti rimarrà legato al mio polso per molto, molto tempo. Per saperne di più sull’ultimo indossabile di Huami, continua a leggere.

Design e display

Lo smartwatch è stato realizzato interamente in plastica e da lontano sembra un Apple Watch. Detto questo, il Bip Lite è incredibilmente leggero al polso ed è straordinariamente comodo da indossare per lunghi periodi, il che è di fondamentale importanza durante un allenamento. Inoltre, nonostante sia tutto di plastica, il Bip Lite non si percepisce come un dispositivo economico o fragile. Lo smartwatch non presenta alcuna sporgenza per quanto riguarda la cassa e la corona nella sua funzionalità è soddisfacente.

Inoltre, sono un fanatico del minimalismo e il Bip Lite non ha impiegato tempo a stupirmi con il suo design semplicistico. Lo smartwatch può essere personalizzato per qualsiasi occasione poiché si possono comprare diversi cinturini sostituibili dall’utente, quindi se vuoi abbellire l’aspetto del tuo Bip Lite, puoi farlo facilmente.

Adoro anche lo schermo transflettivo di Bip Lite. Per chi non lo sapesse, il display di Bip Lite funziona al meglio quando è luminoso e soleggiato all’aperto in quanto può trasmettere e riflettere la luce. Il pannello è inoltre dotato di una retroilluminazione integrata che può essere modificata a piacimento per illuminare lo schermo quando è buio, insieme a una modalità sempre attiva che ti consente di tenere il conteggio dei passi e del tempo senza dover svegliare il display premendo un pulsante o sollevando il polso ogni volta.

Per quanto riguarda le specifiche, il display misura 1,28 pollici e vanta una risoluzione di 176×176 pixel, che non è così nitida come quella sul modello Pace. Tuttavia, visto che non è possibile eseguire graficamente contenuti multimediali sul dispositivo, il display può ritenersi sufficiente per l’utilizzo che deve svolgere.

Per fortuna, a differenza di altri smartwatch economici, il display dell’Amazfit Bip Lite è estremamente sensibile al tocco. Di conseguenza, non ho riscontrato alcun problema durante la navigazione attraverso il sistema operativo o l’interazione con diverse applicazioni integrate.

Funzionalità hardware e fitness

Nonostante il suo prezzo conveniente, l’Amazfit Bip Lite viene fornito con tante funzioni utili che sono vantaggiose sia per gli atleti esperti che per quelli meno esperti. Lo smartwatch si collega a dispositivi Android e iOS tramite Bluetooth v4.2 e una volta associato al telefono può aiutarti a tenere traccia delle tue corse all’aperto, dei tuoi passi quotidiani e fornire informazioni sulle tue attività in bicicletta. Ora, tieni presente che l’orologio deve essere associato al telefono per utilizzare l’app di ciclismo integrata, poiché utilizza il GPS dello smartphone per tracciare i percorsi.

L’Amazfit Bip Lite non mi ha dato nessun motivo per lamentarmi. Lo smartwatch ha monitorato accuratamente i passi e non ha tenuto conto dei passi fantasma, il che è molto importante. Il Bip Lite ha anche misurato la mia frequenza cardiaca con un buon grado di precisione, ma non c’è modo di misurarla manualmente. Al contrario, lo smartwatch rileva automaticamente la frequenza cardiaca dopo che è trascorso un po ‘di tempo, ad esempio ogni dieci minuti.

App, durata della batteria e notifiche

Proprio come la maggior parte degli altri dispositivi indossabili, l’Amazfit Bip Lite si sincronizza con un’app associata e in questo caso è l’app Mi Fit, la stessa che funziona con le Mi Band di Xiaomi. L’app presenta un’interfaccia utente minimalista e, quando aperta, ti presenta le tue statistiche di base in primo piano. Puoi quindi spostarti nelle impostazioni, da dove puoi cambiare il quadrante di Bip Lite, aggiungere allarmi, scegliere quali app possono inviare notifiche push allo smartwatch e molto altro. Vorrei anche sottolineare che è necessario l’app per aggiornare anche il firmware di Amazfit Bip Lite.

La star dello spettacolo è senza dubbio la durata della batteria del Bip Lite in quanto l’orologio può durare per settimane senza richiedere una ricarica. La società afferma che lo smartwatch può durare fino a 45 giorni e, sebbene ciò possa sembrare inverosimile, la mia esperienza con il dispositivo indossabile si allinea alle affermazioni di Amazfit. In effetti, al momento di scrivere questa recensione, il livello di carica del Bip Lite è del 65% e l’ho caricato l’ultima volta 11 giorni fa. Ciò che è ancora più affascinante è che ho attivato le notifiche durante il periodo dei test per la recensione e ho persino impostato l’orologio per monitorare la mia frequenza cardiaca ogni 10 minuti.

Conclusioni

L’Amazfit Bip Lite è venduto per un prezzo tra i 50 e 60 euro ed è un vero affare. Lo smartwatch ha ottime basi offrendo un tracciamento preciso dei movimenti, un design confortevole e una durata della batteria leader del settore. Mentre mi sarebbe piaciuto avere un maggiore controllo sulle notifiche, insieme all’opzione di scegliere le interfacce dell’orologio, il Bip Lite è senza dubbio tra i migliori smartwatch economici che ho recensito.

Se siete in cerca di uno smartwatch senza fronzoli e ad un giusto prezzo, il Bip Lite è la soluzione migliore e potete acquistarlo su Banggood al seguente link https://www.banggood.com/custlink/G3GDOutyih oppure su Amazon al link https://amzn.to/2mw6jAn.

Condividi sui tuoi social
Francesco Palmieri

Blogger & Social Media Manager

Translate »