L’Asus ExpertBook B9 è un laptop che si rivolge ad un pubblico di professionisti alla ricerca di una macchina facilmente trasportabile, resistente, dalle buone performace e con un’autonomia che duri tutto il giorno. Questo B9 non risponde solamente a tutte queste richieste ma è a tutti gli effetti uno dei migliori ultrabook da 14” nella fascia premium, capace di regalare un’esperienza utente eccezionale. In questa recensione lo vedremo nel dettaglio e faremo anche un veloce confronto con un suo diretto rivale che ho avuto modo di provare in precedenza, ovvero, il Lenovo ThinkPad X1 Nano.

Specifiche tecniche della nostra configurazione

  • dimensioni:32,00 x 20,30 x 0,90 cm, peso 1,01 kg;
  • display: 14” FHD (1920 x 1080) in 16:9, opaco, 400 nits, sRGB 100%;
  • Processore: Intel Core 11gen Tiger Lake i7-1165G7 4c/8t;
  • scheda video: Intel Iris Xe Graphics 96CE (8GB condivisi);
  • memorie: 16GB RAM LPDDR4X in dual channel, storage SSD 1T M.2 PCIe 3.0;
  • batteria: 66WHr 4 celle agli ioni di litio, con alimentatore Type-C da 65W;
  • porte: 2x Thunderbolt 4 (PD + output video), HDMI 2.0, micro HDMI (RJ45 lan), jack audio 3.5mm e una USB-A;
  • connettività: WiFi6 (802.11AX, dual band), Bluetooth 5.2;

Confezione

Proprio come in altri prodotti premium di Asus, la confezione è curatissima. All’interno troviamo: il laptop, un alimentatore compatto, un adattatore mini HDMI a ingresso Ethernet RJ45 e una comoda custodia in ecopelle con interno vellutato e chiusura magnetica. Geniale l’idea di poter utilizzare il box degli accessori come stand per il laptop.

Design e display

La qualità costruttiva dell’ExpertBook B9 è eccellente. Lo chassis è interamente realizzato in magnesio, non flette minimamente nemmeno quando il laptop è poggiato sulle gambe; l’intero prodotto risulta estremamente solido, infatti, è anche certificato militarmente. Il design moderno lo rende bello da vedere senza dimenticare l’effetto super premium che regala quando lo si ha tra le mani. Grazie al peso e allo spessore contenuto è facilmente trasportabile e rispetto al ThinkPad X1 Nano la cerniera Asus consente di aprire il laptop con più immediatezza.

Il display IPS da 14” offre un’ottima resa cromatica con neri particolarmente profondi che rendono l’utilizzo piacevole in ogni contesto, che si tratti di vedere un film, navigare oppure scrivere documenti non avrete il minimo problema. La risoluzione FHD abbinata alla giusta densità di pixel consente al display di essere sempre definito e nitido, nessun problema anche con le scritte più piccole. Sono rimasto particolarmente colpito dalla luminosità massima che è davvero alta e dalla luminosità minima che può scendere davvero in basso. Peccato che con gli occhiali da sole il display non sia visibile.

Tastiera, touchpad e audio

La tastiera offre un’eccellente esperienza di scrittura. I tasti sono sufficientemente grandi, spaziati il giusto e dalla soddisfacente corsa (da 1,2 o 1,4 mm). Anche se non regolabile, la retroilluminazione consente sempre di leggere bene la legenda, inoltre, la tastiera resiste ai liquidi (spill resistent). Eccellente anche il touchpad in vetro dalle dimensioni generose, per avere un parametro di paragone vi cito il MacBook 14 Pro che ha un touchpad di 12,9 x 7,8 mm contro i 13 x 6,5 mm dell’ExpertBook B9. Non sarà alto come quello del MacBook ma compensa con l’integrazione del tastierino numerico virtuale richiamabile con un tocco.

I due speakers by harman/kardon con supporto al DTS offrono una buona resa audio, ottima pressione sonora, buona presenza di bassi e una discreta spazialità. Non sfigura nemmeno se confrontato con un MacBook Pro 13 che dal canto suo ha bassi più profondi ma minore pressione sonora; il ThinkPad X1 Nano grazie ai quattro speakers riesce a separare meglio gli strumenti ma la qualità e la pressione sonora sono inferiori.

Performance: Tiger Lake alla riscossa!

Le performance di questo ExpertBook B9 con l’Intel Core i7-1165G7 sono solide, anche quando alimentato a batteria lo scarto prestazionale è minimo. Mi ha davvero stupito sotto il punto di vista termico con ottime temperature che si attestano sempre sui 45/50 gradi con carico medio; complimenti ad Asus. La ventola, anche in modalità Standard, ha un profilo molto conservativo e si aziona davvero in pochissimi casi ma anche se si dovesse attivare è estremamente silenziosa; in questo mese di utilizzo mi è sembrato di utilizzare un laptop fanless. Giusto per darvi un’idea delle performance che offre vi lascio i risultati di un paio di benchmark su Geekbench 5:

  • batteria (bilanciato): Single-Core Score 1405, Multi-Core Score 4279;
  • alimentato (massime performace): Single-Core Score 1501, Multi-Core Score 4859;

Come potete vedere dai risultati, l’ExpertBook B9 non è potente come una workstation portatile o un laptop per content creator ma è perfetto per l’utilizzo per cui è stato pensato offrendo un buon bilanciamento tra performance e autonomia. Non ci sono rallentamenti in tutte le task grazie ai 16GB di RAM, solamente quando si aprono contemporaneamente documenti di grandi dimensioni, come file Excel o database su Access, si può vedere qualche secondo di esitazione ma nulla di drammatico; ricordiamo che è pur sempre una CPU quad core.

L’autonomia è davvero ottima. Con carico medio fatto di navigazione con una ventina di tab aperte, scrittura di documenti, riproduzione musicale con Amazon Music e luminosità tra il 70-80% sono riuscito ad utilizzarlo per 9-10 ore con una singola ricarica.

Sicurezza

Essendo un laptop destinato ad un pubblico di professionisti che lavorano con dati sensibili, Asus ha integrato varie tecnologie che lo rendono più sicuro di un laptop tradizionale. Partiamo dai metodi di sblocco, essi sono affidati ad un preciso sensore di impronte digitali e allo sblocco facciale tramite Windows Hello (funziona anche al buio); presente anche un sensore che rileva il movimento che blocca il laptop quando ci allontaniamo da esso. È possibile impostare una password per bloccare l’accesso al BIOS e allo storage, inoltre, è possibile configurarlo con due SSD in RAID 0 o in RAID 1. Sul lato destro è presente l’immancabile Kensington Nano Security Slot.

Considerazioni finali

Asus ExpertBook B9 (B9400) è stato una bella sorpresa, è un laptop eccellente capace di regalare un’esperienza d’uso appagante e difficile da dimenticare, Asus ha curato ogni minimo dettaglio e ottimizzato al massimo gli spazi. L’ExpertBook B9 è un prodotto migliore rispetto il ThinkPad X1 Nano sotto ogni punto di vista, sono entrambi trasportabili con facilità ma il laptop Asus ha un’autonomia e una fluidità d’utilizzo migliore, ma soprattutto, una tastiera sulla quale potrei scrivere per ore senza problemi. Se 1Kg per voi è ancora troppo potete optare per la versione con batteria più piccola che pesa poco più di 800gr.

Personalmente, non vedo l’ora di vedere la sua futura iterazione, magari, aggiornato con un Intel Core i7-1270P così da rendere questo laptop completo a tutto tondo con performance di produttività invidiabili anche dai rivali con AMD Ryzen 6000.

Disponibili all’acquisto su Amazon o sul sullo store ufficiale ad un prezzo di 1789€.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui