La scorsa settimana abbiamo visto che Pixel Watch poteva arrivare con un chip Exynos 9110 che alimentava il Galaxy Watch lanciato nel 2018 e oggi abbiamo nuove informazioni sui sensori e più specifiche del primo smartwatch di Google. La nuova fonte cita persino che Pixel Watch dovrebbe essere il modello di smartwatch con più RAM con Wear OS fino ad oggi.

La nuova fonte di 9to5Google afferma che Pixel Watch dovrebbe avere più RAM del Galaxy Watch 4, che ha 1,5 GB. Un altro punto interessante è la possibilità che l’orologio sia dotato di 32 GB di spazio di archiviazione, che potrebbe essere una buona scelta per chi ama scaricare musica da ascoltare con le cuffie Bluetooth.

Inoltre, il nuovo smartwatch dovrebbe arrivare con sensori simili a quelli visti su FitBit Charge 5 e Luxe con la possibilità di misurare la frequenza cardiaca e  la saturazione di ossigeno nel sangue.

Ultimo ma non meno importante, viene anche riferito che il Pixel Watch dovrebbe avere ancora un processore secondario come si vede nello Snapdragon Wear 4100+, che ha un coprocessore QCC1110 che fornisce un maggiore risparmio energetico anche con funzionalità, attività e quadranti Always On Display con un massimo di 65.000 colori attivi e un risveglio rapido con il sollevamento del polso.

Ad ogni modo servono ancora ulteriori conferme su queste specifiche, ma non è possibile escludere questa possibilità se Google vuole davvero combattere con Apple nel mercato degli smartwatch, che è ancora guidato dall’Apple Watch.