Ieri è emersa un’indiscrezione secondo la quale Nothing starebbe lavorando a un nuovo dispositivo. Il dispositivo è stato definito Nothing Phone (1) Lite. Sembra che il Nothing Phone (1) Lite non sia in arrivo.

Secondo quanto riportato da Phone Arena, Nothing ha deciso di stroncare queste voci molto velocemente. L’azienda non è entrata nei dettagli, ma ha semplicemente negato di essere al lavoro su questo dispositivo. È quindi probabile che l’indiscrezione iniziale fosse completamente errata.

Ricapitoliamo, però. Inizialmente la notizia proveniva da The Mobile Indian e sosteneva che il dispositivo sarebbe stato simile al modello normale, ma senza il sistema LED Glyph. Il telefono sarà dotato di un normale vetro posteriore.

Si parlava anche di ricarica cablata da 33 W e di 6 GB di RAM. Inoltre, in quell’indiscrezione si parlava di una batteria da 5.000 mAh, che sarebbe un miglioramento rispetto all’unità da 4.500 mAh presente nel Nothing Phone (1).

La fonte ha dichiarato che il display rimarrà invariato, così come il SoC. Ciò significa che verrà utilizzato un display da 6,55 pollici fullHD+ 120Hz e il SoC Snapdragon 778G+. Come ciliegina sulla torta, è stato indicato un prezzo ₹ 24.999 circa 310 euro.

Ora sappiamo che il Nothing Phone (1) Lite non si farà, almeno non ancora. Questo non vuol dire che Nothing non stia già lavorando a un nuovo dispositivo. È interessante che Nothing abbia deciso di smentire queste voci.

Di solito le aziende non lo fanno, ma è così. È bello avere una conferma ufficiale per qualcosa di simile, soprattutto se le informazioni fornite sono completamente errate. Considerando la smentita di Nothing, questa volta potrebbe essere il caso.

Il Nothing Phone (1) è disponibile per l’acquisto in questo momento in Italia e molti altri Paesi. Nothing è riuscito a creare molto clamore intorno a questo dispositivo e a suscitare l’interesse di molte persone che hanno anche firmato per i preordini. Resta da vedere se Nothing condividerà i numeri delle vendite.

Articolo precedenteiPhone 14 Pro, Xcode 14 conferma l’arrivo dell’AOD
Articolo successivoStudio Display, nuovo bug: staccare la spina per risolvere!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui