Augurandoci che non vi siano ritardi o intoppi, possiamo ormai dire che manca un mesetto prima che i nuovi telefoni Apple arrivino sul mercato. Ogni giorno emergono però nuove voci e ipotesi da diversi informatori per delineare meglio come saranno i prossimi iPhone 14. Questa volta a portare nuove informazioni è stato l’utente Jioriku su Twitter.

Tra le varie informazioni, un aspetto che viene messo in evidenza nel post sono le possibili opzioni di colore, argomento sul quale già si era discusso in altre occasioni. La novità è che pare che iPhone 14 e iPhone 14 Pro condivideranno il colore viola. Ecco quali dovrebbero essere i colori secondo l’utente:

  • iPhone 14: verde, blu, nero, bianco, rosso e viola (che sostituirà l’opzione rosa);
  • iPhone 14 Pro: verde, argento, oro, grafite e viola (al posto dell’opzione Sierra Blue).

Altri informatori avevano già citato la diversa variante di colore, che ha anche ispirato dei rendering, mentre il colore oro di iPhone 14 Pro, in un leak, sembra che sarà più scuro, tirato verso uno “champagne dorato” .

Jioriku ha anche parlato della funzione Always-On Display, che dovrebbe accompagnare solo i widget della schermata di blocco.

Per quanto riguarda il materiale della scocca dei telefoni, afferma che il titanio dovrebbe rimanere solo nei prototipi e che tutto ciò che ha saputo finora è che il corpo sarà realizzato con lo stesso materiale della generazione precedente, probabilmente anche perché una scocca in titanio è più costosa. Ritiene che avremo le stesse opzioni di archiviazione dell’iPhone 13, oltre al supporto per la ricarica a 30 W, ma che durante il ciclo di ricarica dovrebbe scendere a un range di 27-25 W a causa del riscaldamento del dispositivo.

Nel suo lungo post coglie anche l’occasione per dire che i magneti MagSafe saranno un po’ più forti.

Siamo certi che giungeranno nuove informazioni ed indiscrezioni e noi non mancheremo di condividerle, quindi continuate a seguirci.

Articolo precedenteGalaxy Watch 5, Fold 4 e Flip 4: svelati i prezzi per l’Europa
Articolo successivoiPadOS 16, Apple potrebbe ritardare il lancio di un mese
La tecnologia, roba da donne: ecco la blogger per promuovere il lato rosa della tecnologia.