Intel ha lanciato le GPU Arc Pro serie A per workstation desktop e mobile: Arc Pro A40 a slot singolo, Arc Pro A50 a doppio slot e A30M realizzato appositamente per i computer portatili. Vediamo tutti i dettagli di seguito.

Quando Intel ha introdotto il marchio Arc per i suoi prodotti grafici consumer ad alte prestazioni ha dimostrato le capacità delle GPU della linea utilizzando i videogiochi. Le ultime GPU Arc dell’azienda, tuttavia, non sono affatto destinate ai giochi ma sono state progettate per le workstation desktop e mobile che eseguono applicazioni come Adobe Premiere Pro, Blender e DaVinci Resolve Studio. Intel ha lanciato la sua linea Arc Pro serie A con tre modelli: l’Arc Pro A40 a slot singolo, l’Arc Pro A50 che ha una forma più grande a doppio slot, e l’A30M che è stato realizzato specificamente per i computer portatili. 

Tutti e tre i modelli offrono funzionalità integrate di ray-tracing e machine learning, ma le loro specifiche principali differiscono leggermente l’una dall’altra. L’A40 e l’A30M hanno una potenza grafica di 3,50 teraflop, mentre l’A50 ha 4,80 teraflop. Entrambi i modelli desktop sono dotati di 6 GB di memoria, mentre quello per i portatili ne ha 4 GB. Tutti i modelli supportano l’accelerazione della codifica hardware AV1, secondo Intel una novità assoluta nel settore. Le nuove GPU dispongono anche di quattro porte mini-display per la configurazione di più schermi e possono supportare due schermi 8K con una frequenza di aggiornamento di 60 Hz, uno schermo 5K 240 Hz, due schermi 5K 120 Hz o quattro schermi 4K 60 Hz.

Intel non ha ancora rivelato i prezzi di queste nuove GPU per workstation, ma ha dichiarato che saranno disponibili a partire dalla fine dell’anno presso i principali partner dell’ecosistema mobile e desktop.

Articolo precedenteSpotify, il nuovo design dell’app divide musica e podcast
Articolo successivoXiaomi 12T Series, svelati colori e prezzi prima del lancio
La tecnologia, roba da donne: ecco la blogger per promuovere il lato rosa della tecnologia.