Il CEO di Huawei aveva già pubblicato un teaser su HarmonyOS 3.0 e oggi 27 luglio viene finalmente rilasciata la nuova versione del sistema con tante novità come integrazioni tra dispositivi, maggiore velocità nell’utilizzo delle applicazioni e personalizzazione dell’interfaccia.

A partire dai miglioramenti delle prestazioni, HarmonyOS 3.0 lancia app con il 7% in più di velocità, il 18% in più di fluidità e il 14% in più di velocità durante il funzionamento delle app rispetto ad HarmonyOS 2 su Huawei P50 Pro.

Huawei ha persino confrontato la velocità del nuovo sistema con quella di One UI 4 sul Galaxy S22 Ultra, affermando che HarmonyOS 3.0 su Huawei Mate 30 Pro rilasciato 3 anni fa può eseguire operazioni con le app il 4,9% più velocemente, ha tassi di risposta più veloci del 5,7% e è ancora in grado di copiare i file il 4,2% più velocemente rispetto all’attuale ammiraglia di Samsung.

La nuova versione del sistema ha anche nuovi formati di cartelle intelligenti personalizzabili per la schermata iniziale e una modalità desktop intelligente per integrare altri dispositivi come schermi e computer.

HarmonyOS 3.0 ha anche un nuovo gestore delle autorizzazioni che blocca l’accesso non autorizzato a dati personali, file e credenziali sul dispositivo, isolando app potenzialmente pericolose che tentano di accedere a dati sensibili.

Il sistema offre inoltre una migliore connettività tra i dispositivi, consentendo a computer, display intelligenti, elettrodomestici e accessori di essere collegati più facilmente tramite un hub di dispositivi. Lo scambio tra loro avviene automaticamente in base all’uso.

Il sistema supporta anche i sottotitoli generati dall’intelligenza artificiale, il riconoscimento delle immagini, l’assistente di viaggio e la connessione a più di un accessorio contemporaneamente, consentendo ad esempio di trasmettere un brano in streaming a più altoparlanti o cuffie. Ciò ti consentirà di trasformare più altoparlanti in un potente sistema con una TV.

Un’ultima novità introdotta oggi per HarmonyOS 3.0 sono i nuovi avatar chiamati “self-made image”, che creano una versione completa dell’utente, che può essere utilizzata negli adesivi nelle app di messaggistica istantanea, nei collage di foto e molto altro.

HarmonyOS 3.0 Beta

Infine, Huawei sta aprendo anche il programma HarmonyOS 3.0 beta, che sarà disponibile per 14 dispositivi in ​​questo primo momento.

  • Huawei P50
  • Huawei P50 Pro
  • Huawei P50 Pro Collector’s Edition
  • Huawei P50 Pocket
  • Huawei P50 Pocket Custom Edition
  • Huawei Mate 40
  • Huawei Mate 40 Pro
  • Huawei Mate 40 Pro 4G
  • Huawei Mate 40 Pro Plus
  • Huawei Mate 40 RS Porsche Design
  • Huawei Mate 40 RS Porsche Design Collection
  • Huawei Smart Screen V65 Pro
  • Huawei Smart Screen V75 Pro
  • Huawei MatePad Pro 12.6 2021

Vale la pena ricordare che la versione beta è supportata solo dai dispositivi in ​​Cina. Per iscriversi ai test è sufficiente accedere all’app My Huawei e accedere all’opzione HarmonyOS 3.0 Early Access. La versione stabile di HarmonyOS 3.0 è inizialmente disponibile solo per i dispositivi cinesi, una versione globale dovrebbe essere rilasciata nei prossimi mesi.

Articolo precedenteHuawei MatePad Pro 11 2022 ufficiale in Cina
Articolo successivoTwitter testa la nuova barra laterale su iOS

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui