Da anni seguiamo l’evoluzione degli smartphone da gaming. Di recente, Black Shark ha lanciato la versione globale del suo ultimo gaming phone, il Black Shark 5. Rispetto ai precedenti telefoni da gioco di punta, il Black Shark 5 è più un modello da gioco alla portata di tutte le tasche che offre buone prestazioni con un ottimo hardware e un sistema di raffreddamento di fascia alta. Iniziamo ed andiamo ad analizzare tutto nella nostra recensione.

Design

Continuando la filosofia di design iniziata con il suo predecessore, il Black Shark 5 ha un aspetto più mainstream. A parte il modulo fotocamera posteriore con un design futuristico, la copertura posteriore curvata ai bordi potrebbe far pensare che si tratti di uno dei nuovi modelli di punta. Tuttavia, sembra ancora più interessante della maggior parte delle nuove ammiraglie.

Il Black Shark 5 applica ancora una struttura simile a quella della serie Black Shark 4. È dotato di una struttura in metallo con un rivestimento in alluminio. La back cover è in vetro. Insieme al modulo della fotocamera, c’è un flash LED RGB, che conferma la sua vocazione al gaming. Il bump della fotocamera è accettabile e si adatta bene al design. Allo stesso tempo, però, è bene notare che, come gli altri smartphone da gaming, il Black Shark 5 è un po’ più ingombrante della maggior parte dei telefoni normali. Ma quando lo si tiene in mano, la sua grande qualità costruttiva fa passare in secondo piano la grandezza e il peso. 

Per fortuna, il Black Shark 5 mantiene gli iconici trigger a scomparsa sulla parte destra del device. Il feedback fisico nelle mani rende questo telefono simile ad una console di gioco portatile come la vecchia e cara PSVita. Ogni volta che ho azionato i trigger magnetici, oltre al suono meccanico, il telefono simula anche il suono del caricamento di una pistola. Inoltre, i trigger e i pulsanti possono essere personalizzati separatamente in scorciatoie per aprire applicazioni o attivare funzioni. Ad esempio, mi piace usare uno di essi come pulsante di scatto della fotocamera. 

E se non siete ancora soddisfatti, il Black Shark 5 ha riservato anche il funzionamento Magic Press, che include due aree sensibili alla pressione per il gioco, che consentono di mappare due pulsanti virtuali premendo sullo schermo. Il Magic Press funziona anche per le scorciatoie al di fuori dello spazio di gioco, che ora include 15 scorciatoie per la personalizzazione. Ma alcune di esse, come la scansione di Alipay, WeChat e il codice sanitario, sono ampiamente utilizzate solo in Cina. In ogni caso, dobbiamo dire che le caratteristiche di Magic Press e dei trigger a spalla lo rendono ancora più comodo per l’uso quotidiano rispetto ai modelli normali.

Display

Parlando del display, in realtà non si notano molti miglioramenti nel Black Shark 5. Tuttavia, il display è ancora uno dei migliori tra i telefoni da gaming. Il display AMOLED da 6,67 pollici offre una frequenza di aggiornamento fino a 144 Hz con supporto HDR10+ e una luminosità di picco di circa 1300 nit. Anche se confrontato con altri telefoni normali di prezzo simile, questo display è ancora al top. Inoltre a tutto questo si aggiunge il sistema a doppio altoparlante aggiornato che è la più grande sorpresa del Black Shark 5.

Prestazioni e gaming

Il processore del Black Shark 5 non è stato aggiornato ed è ancora alimentato dal chipset Snapdragon 870. In realtà, come modello altamente economico, sembra che il chipset 870 sia ancora l’opzione migliore sul mercato. In effetti, abbiamo imparato molto su quanto sia performante il chipset 870 per quanto riguarda l’efficienza energetica e il riscaldamento. 

Dalle sessioni di game fatte il risultato per noi è chiaro, il Black Shark 5 è ancora in grado di svolgere il suo lavoro come gaming phone. In particolare, la gestione del riscaldamento e il consumo energetico del telefono sono ancora impressionanti. Se siete alla ricerca di uno smartphone da gaming che esegua i giochi in modo stabile senza impuntamenti, senza problemi di riscaldamento e di consumo energetico elevato, il Black Shark 5 potrebbe essere una buona opzione e farvi risparmiare un sacco di soldi. 

Fotografia

Sebbene il Black Shark 5 sia un telefono da gioco, presenta comunque un piccolo aggiornamento in termini di sistema fotografico. La fotocamera principale è stata portata da 48MP a 64MP. Anche se c’è ancora un divario se si confronta la sua capacità di imaging con quella i altri telefoni, possiamo dire che rispetto al predecessore si notano dei miglioramenti. 

Nei nostri test fotografici abbiamo constatato una riproduzione dei colori relativamente naturale e un migliore dettaglio dell’immagine grazie al sensore da 64MP. Anche il bilanciamento del bianco è più stabile. D’altra parte, anche la fotocamera grandangolare da 13MP non è male. Sebbene la risoluzione da 13MP non sia all’altezza dei 64MP dell’obiettivo principale, siamo comunque riusciti a ottenere dettagli ricchi e colori uniformi con l’obiettivo principale. 

L’ultima fotocamera è quella macro, che non ha nulla di diverso da quelle recensite in precedenza. È in grado di effettuare riprese abbastanza ravvicinate, ma non aspettatevi troppo dal reparto immagini. 

In definitiva la fotocamera principale ha anche una migliore gamma dinamica in condizioni di scarsa illuminazione, che sembra migliore rispetto a quella che abbiamo visto nella serie Black Shark 4. 

Batteria

Per quanto riguarda la soluzione energetica, il Black Shark 5 non si è ridotto rispetto alla versione Pro. È dotato di una batteria da 4650 mAh con ricarica rapida cablata da 120W. Abbiamo impiegato solo 17 minuti per completare il test di ricarica, che è anche una delle soluzioni di ricarica più veloci sul mercato in questo momento. Anche la batteria sembra buona. Nel nostro test della batteria, anche se il display è a 144 Hz, la durata della batteria non ne ha risentito più di tanto. 

Conclusione finale

Questo smartphone da gaming ci ha fatto capire che non è più pensato solo per i videogiocatori, ma più che altro è un modello molto conveniente per un’utenza generale più ampia. Dato che la maggior parte dei giochi Android non richiede prestazioni elevate, consideriamo ancora il Black Shark 5 una delle migliori opzioni per i giocatori mobile fra i dispositivi fin qui presentati. 

Se volete lo potete acquistare al prezzo di 549 euro sullo store Amazon.

Articolo precedenteChrome è il browser più usato ma Microsoft Edge cresce
Articolo successivoTwitter, bug presente in 3207 app consente l’hacking degli account

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui