I rapporti hanno già indicato che Apple potrebbe essere al lavoro su una nuova versione di HomePod e ora l’analista di TF Securities Ming-Chi Kuo afferma che la nuova generazione potrebbe essere lanciata entro la fine dell’anno o addirittura nel primo trimestre del 2023, dato che lo smart speaker è una parte essenziale di un ecosistema di smart home.

Secondo Kuo, la nuova versione dovrebbe apportare alcuni sottili cambiamenti, quindi non dovrebbe ancora incorporare funzioni come Apple TV e FaceTime, ma dovrebbe rallegrare coloro che sentono la mancanza del modello originale del 2017, che è stato interrotto nel 2021 dopo essere rimasto indietro rispetto ai concorrenti nei dati di vendita.

Non ci sono ancora dettagli su cosa dovremmo vedere in questo nuovo dispositivo, ma speriamo che Apple capisca finalmente che il supporto per le app è essenziale, dopo tutto concorrenti come Google Home e Amazon Echo hanno molto più successo in questo mercato grazie all’integrazione con vari servizi come Spotify, TuneIn e assistenti vocali intelligenti.

L’insoddisfazione degli utenti è arrivata al punto che molti di loro hanno minacciato di cancellare l’abbonamento a Spotify perché non supporta l’altoparlante di Apple, quindi sarebbe un’ottima idea per l’azienda di Cupertino potenziare i suoi partner per portare questi servizi essenziali sui suoi prodotti.