Annunciata a febbraio di quest’anno da Apple, la funzionalità ” Tap to Pay ” è stata presentata dall’azienda come uno strumento rivolto ai commercianti che consente di trasformare gli iPhone compatibili in un terminale di pagamento tramite NFC, oltre che carta.

Sebbene abbia ufficializzato la funzione nel primo trimestre, l’azienda non ha ancora reso disponibile questa funzionalità ai suoi utenti negli Stati Uniti, ma i dipendenti dell’Apple Park Visitor Center in California stanno utilizzando la funzione per ricevere pagamenti per gli acquisti tramite smartphone.

Secondo le informazioni, l’Apple Park è il primo centro a offrire la funzione “Tap to Pay” ai propri clienti, ma più negozi dovrebbero ricevere questa funzionalità nelle prossime settimane.

Nonostante la mancanza di informazioni precise da parte dell’azienda, le speculazioni suggeriscono che la novità verrà rilasciata a tutti da iOS 16 in poi. Questa versione del sistema operativo dovrebbe essere rilasciata a metà giugno portando nuove applicazioni, widget migliorati e la stessa interfaccia del suo predecessore.

Secondo Apple, il sistema supporta Mastercard, Visa, American Express, ecc. In un video pubblicato dall’utente Twitter Michael, è possibile vedere come funziona questa forma di pagamento di prossimità sugli iPhone.