Chi possiede un’auto di ultima generazione probabilmente si affida ad Android Auto per spostarsi in città o per i viaggi. Sfortunatamente, negli ultimi tempi Android Auto ha riscontrato diversi bug ed un altro problema tecnico sembra farsi strada con Google Maps e rendere le cose un po’ troppo “scure” per alcuni utenti.

Alcuni conducenti hanno riportato che Google Maps è bloccato in modalità scura, indipendentemente da ciò che lo smartphone o l’auto comunicano al dispositivo. In genere, l’impostazione predefinita di Android Auto è di due tipi: i livelli di luminosità dell’auto e l’impostazione della modalità scura sul telefono. Se si guida di notte, il veicolo passa automaticamente alla modalità scura, abbassando gli elementi dell’interfaccia utente nell’abitacolo e accendendo i fari. Lo smartphone utilizza questi dati per passare alla dark mode, ma segue anche le impostazioni in uso sul telefono stesso.

Sfortunatamente per alcuni conducenti, Maps non sembra seguire queste regole. Invece, è bloccato in modalità scura in modo permanente, indipendentemente dalle condizioni circostanti o dalle impostazioni attivate sullo smartphone. Non sembra esserci un motivo specifico per cui questo problema sta interessando alcuni utenti e altri no, anche se pare che Maps v11.33 e versioni successive possano essere la causa del problema.

Questo bug potrebbe confondere i conducenti, soprattutto di giorno se faticano a vedere l’interfaccia scura di Maps alla luce del sole.

Per chi è interessato da questo problema la soluzione migliore è attendere un futuro aggiornamento da Google. Potrebbe valere la pena disinstallare gli aggiornamenti di Maps prima di eseguire nuovamente l’aggiornamento dal Play Store, oppure si può provare a installare Maps v11.35 beta tramite APK Mirror che per alcuni pare aver risolto. Per ora, fino al rilascio di una correzione permanente dei bug, per alcuni utenti Auto potrebbe rimanere nel “lato oscuro”.

Hai riscontrato problemi con Google Maps su Android Auto? Raccontacelo nei commenti!

Articolo precedenteGalaxy Z Fold 4, la piega sul display è meno visibile ma c’è
Articolo successivoCome fare uno screenshot con uno smartphone Samsung
La tecnologia, roba da donne: ecco la blogger per promuovere il lato rosa della tecnologia.