2K sta avvertendo i giocatori di non aprire nessuna e-mail proveniente dal suo account di supporto poiché le email potrebbero contenere un malware.

Torniamo a parlare di attacchi hacker e di problemi legati alla sicurezza. L’azienda statunitense produttrice di videogiochi 2K Games sta avvertendo il pubblico di non aprire alcuna e-mail proveniente dal suo account di supporto dopo aver confermato di aver subito una violazione e che le email potrebbero contenere un malware. L’azienda ha dichiarato tramite tweet che una terza parte non autorizzata ha avuto accesso illegalmente alle credenziali di uno dei fornitori alla piattaforma di help desk che l’azienda utilizza per fornire assistenza ai clienti.

La notizia della violazione della sicurezza si è diffusa soprattutto dopo che Bleeping Computer ha condiviso gli screenshot delle e-mail di phishing inviate ai clienti di 2K. A coloro che hanno aperto il messaggio è stata successivamente inviata una seconda e-mail che li invitava a scaricare “il nuovo launcher dei giochi 2K“. Passando l’eseguibile di 107 MB al vaglio di VirusTotal e Any.Run, Bleeping Computer ha scoperto che conteneva un malware progettato per rubare tutte le password che l’utente aveva memorizzato nel proprio browser.

L’azienda raccomanda a tutti coloro che potrebbero aver cliccato su un link contenuto nelle e-mail di modificare le password memorizzate nel browser, di attivare l’autenticazione a due fattori, di installare un software antivirus e fare una verifica al fine di controllare che le impostazioni di inoltro degli account e-mail non siano state modificate.

2K condivide la stessa società madre di Rockstar Games che durante il fine settimana ha a sua volta subito una violazione della sicurezza che ha visto i primi filmati di gioco di Grand Theft Auto VI condivisi online. Al momento non si sa se le due vicende siano collegate o meno ma l’hacker di Rockstar Games ha affermato di essere responsabile anche della recente violazione della sicurezza di Uber.

Articolo precedenteOPPO Find N2 e OPPO Flip svelano i colori ed entrano in produzione
Articolo successivoPixel 7 e Pixel 7 Pro costeranno quanto la serie Pixel 6
La tecnologia, roba da donne: ecco la blogger per promuovere il lato rosa della tecnologia.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui