Luglio 21, 2019

Matrix Powerwatch

È utile non aver mai bisogno di un caricabatterie per orologi.

Gli smartwatch hanno invaso il mercato ed hanno certamente contribuito a modificare le nostre abitudini. Spesso ci semplificano la vita, ma hanno tutti una grande pecca: la necessità di essere ricaricati. Alcuni orologi stanno trovando modi per durare più di una settimana, come l’Amazfit Bip. Ma se durassero per sempre?

Matrix Powerwatch è un orologio alimentato interamente dal calore corporeo. Gradienti termici, per essere precisi. L’orologio utilizza la differenza tra la temperatura della pelle e l’aria esterna per generare una corrente che attiva e carica tutto. Sembra strano, eh? Forse è il futuro di un mondo di indossabili in cui tutto è alimentato dal corpo. Come… oh, sì, è per questo che la società si chiama Matrix Industries.

Ho incontrato per la prima volta Matrix Industries pochi mesi fa. Il suo primo prodotto, il Matrix  Powerwatch, ha debuttato nel 2017. Il Matrix Powerwatch è un orologio avanzato, con il conteggio dei passi, il rilevamento del sonno e la possibilità di inserire altre notifiche.

Mi piacerebbe che un orologio durasse per sempre ed essere grandioso. Il Powerwatch X fa una di queste cose.

L’aspetto grande e voluminoso di Powerwatch è accattivante. È come una versione in metallo sovralimentata di un G-Shock. Ma non piacerà a tutti, questo è sicuro.

 

Design robusto, grande spessore

​Se non ti piacciono gli orologi super-dimensionati, non leggere oltre. Indossarlo mi ha fatto sentire come un soldato.

L’involucro esterno ai lati del cinturino sotto la corona ha delle increspature che hanno uno scopo, infatti si comportano come uno sfiato di calore. L’orologio non si scalda poiché il case ha un design sottile in due parti tra gli strati interno ed esterno. Il differenziale di temperatura è aiutato dalle prese di calore, che sono silenziose. Queste sono come dissipatori di calore sui computer.

Un cinturino di tela super resistente lo rende sorprendentemente comodo sul mio polso. Nonostante lo spessore dell’orologio e la tendenza a far sudare il mio polso durante le attività sportive è facile da indossare.

L’orologio è anche resistente all’acqua fino a 50 metri, il che significa almeno che è amico delle altre profondità per gli amanti delle immersioni. Ma non monitorizza l’attività del nuoto.

Display sempre attivo

​Il Powerwatch X ha uno schermo LCD riflettente nero e grigio standard, come un orologio digitale degli anni ’80. Il display ad incasso sembra nitido, ma in condizioni di scarsa illuminazione può essere difficile da leggere. Non ci sono quadranti interscambiabili in più su Powerwatch, e non c’è modo di mostrare diverse informazioni contemporaneamente, il che significa che per vedere gli altri dati bisogna giocare sui tasti di controllo.

Non c’è nemmeno il touchscreen. Due pulsanti laterali posti sul lato destro del dispositivo ci permettono di accedere alle varie funzioni. Il pulsante in alto ci da la possibilità di accedere alla modalità orologio e attivano il cronometro il comando di avvio/arresto dell’allenamento.

C’è anche una retroilluminazione che viene attivata tenendo premuto l’altro pulsante laterale ed è utile solo in caso di buio più totale per consultare i dati sul display.

Fitness super-base

​Il monitoraggio dei passi e del sonno viene tracciato automaticamente. L’app per telefono di Matrix per iOS e Android è estremamente semplice e manca di grafici utili e dettagliati che si presentano con la maggior parte dei fitness tracker. Ho anche trovato il conteggio dei passaggi dell’orologio troppo sensibile e facilmente attivabile quando mi muovevo ma non camminavo rispetto ad altri suoi competitor come Fitbit ed Apple Watch.

Il conteggio dei passi non può essere visto automaticamente: bisogna premere un pulsante laterale per cambiare modalità e visualizzare le informazioni in merito.

Certo, l’orologio ha un cronometro e una “modalità di allenamento” che è fondamentalmente il cronometro più un semplice timer di tracciamento delle attività per passi e distanze. Tuttavia, il cronometro e le modalità di allenamento non possono essere eseguiti in background.

Notifiche…

​La funzione notifiche è presente solo nel modello Powerwatch X che emetterà un segnale acustico per indicare le chiamate in entrata, i messaggi di testo e le e-mail. Ma l’ampio display non mostra i messaggi effettivi, solo un’icona per segnalare che è arrivato un messaggio.

Ho anche trovato che la connessione Bluetooth dell’orologio ha dei bug; infatti utilizzandolo con l’iPhone X, l’orologio sembrava essersi fermato ed essere offline diverse volte anche quando avevo entrambi i dispositivi l’uno vicino all’altro.

 

Voglio la ricaricare per sempre su tutti i miei smartwatch

​Quello che Matrix sta facendo è affascinante, e non vedo l’ora di vedere cosa succederà con l’evoluzione presentata al CES. Mi piacerebbe un orologio Amazfit Bip con una durata della batteria infinita. Chi non lo vorrebbe?

Al momento comprerei un Powerwatch solo ad un prezzo più basso perché le sue funzionalità sono limitate ma penso che il prossimo modello ci stupirà.

Amo davvero l’idea di uno smartwatch che non ha mai bisogno di essere ricaricato. Matrix sembra avere qualcosa di grande…

Se volete acquistare il Powerwatch lo potete fare su Amazon al link https://amzn.to/2TpA1qr.

Condividi sui tuoi social
Francesco Palmieri

Blogger & Consulente Aziendale per il Mercato Estero

Translate »