Luglio 21, 2019

Logitech MX Vertical

I mouse tradizionali tendono a incoraggiare l’utente a piegare il polso, il che può condurre a una scarsa comodità e persino a problemi fisici. I mouse verticali, da parte loro, possono aiutare a ridurre lo sforzo esercitato sul polso. L’MX Vertical è angolato a 57° per offrire una posizione ‘da stretta di mano’ più confortevole. Per quanto riguarda i tasti, ci sono la familiare rotella di scorrimento cliccabile e la solita accoppiata di tasto destro e sinistro, e ci sono due pulsanti programmabili.

C’è anche un tasto superiore che si può premere per regolare la sensibilità in base al lavoro da svolgere o al Mac impiegato. Nella parte inferiore ci sono uno switch per l’accensione/spegnimento e un tasto per l’accoppiamento, che consente di accoppiare e selezionare tre diversi dispositivi: è utilissimo per chi si sposta spesso da un Mac all’altro.

A ogni modo, l’accoppiamento si è rivelato un po’ inaffidabile sulla nostra unità di prova e ha rifiutato di rimanere nella primaposizione per più di qualche secondo. L’app Flow funziona bene e permette di spostare il puntatore da un Mac all’altro e di copiare e incollare i file. In questo caso, però, c’è sempre un piccolo ritardo.

L’MX Vertical è sicuramente più confortevole di un mouse tradizionale, anche se bisogna farci l’abitudine, ma è molto grande. Abbiamo notato che i nostri indici si sono dovuti ‘stirare’ per raggiungere il tasto primario. Meglio provare il mouse prima di acquistarlo. Il mouse Logitech MX Vertical può essere acquistato su Amazon al seguente link https://amzn.to/2TsOwda.

Condividi sui tuoi social
Francesco Palmieri

Blogger & Consulente Aziendale per il Mercato Estero

Translate »