Luglio 21, 2019

Curiosità su Apple: Perché la Mela?

Oggi voglio inaugurare una nuova rubrica: curiosità su Apple. Alcune pillole sull’azienda di Cupertino, che spero vi possano piacere.

Il primo logo di Apple Computer raffigurava lo scienziato Isaac Newton seduto sotto a un albero di mele e fu disegnato da un socio di Steve Jobs, nel 1976, che pare avesse una gran passione per le mele, da qui il nome scelto per la società.

La mela è stata “geneticamente modificata” 6 volte. Il logo con Newton è durato solo un anno, ovvero il 1976. Per arrivare alla mela metallizzata di oggi c’è stata una serie intermedia di 6 diverse mele, tra cui la mitica mela arcobaleno che è anche la più longeva: è durata 21 anni, dal 1977 al 1998.

apple-logo-evoluzione

L’arcobaleno del secondo logo Apple ha i colori nell’ordine sbagliato. I 6 colori dell’arcobaleno, per convenzione, appaiono nell’ordine: rosso, arancione, giallo, verde, blu e violetto, partendo dall’alto verso il basso. Compaiono così anche nella bandiera della pace e in quella LGBT. Nel logo Apple l’ordine è lo stesso, ma parte dal verde perché in natura è il colore della foglia.

I computer Apple si chiamano Macintosh come una mela che piaceva a Steve Jobs. La varietà McIntosh è una mela, leggermente asprigna, che pare piacesse molto al fondatore della Apple, che per un periodo è stato fruttariano.

È possibile utilizzare il logo Apple  mediante la pressione della combinazione Alt+Maiuscolo+8 su sistema operativo MacOS.

 

Condividi sui tuoi social
Marco Cereseto

Sono stato “folgorato” dai prodotti Apple nel 2010 con iPhone 3GS, anche se il primo vero prodotto fu iPod nano. Poi da lì ho iniziato ad appassionarmi sempre di più ai prodotti e alla filosofia di Cupertino, fino a diventare esperto di ogni trucco e segreto.

Translate »